Toyota Prius - revisione auto

Photo Toyota Prius

Toyota Prius - un'auto ibrida entrata nel mercato nel 1997. Sei anni dopo la comparsa della prima versione della Toyota Prius, la società ha deciso di rilasciare una nuova versione di questo modello. La Prius di seconda generazione, a malapena apparso, ha vinto quattro prestigiosi premi negli Stati Uniti in una sola volta, tra cui la migliore auto del 2004 in Nord America.

Nella progettazione di ibridi, ci sono due approcci: sequenziale (il motore funziona esclusivamente per caricare la batteria, e il motore elettrico è responsabile per il movimento della macchina) e parallelo (la macchina è azionata da una delle unità di potenza, a seconda della situazione). Come la pratica ha dimostrato il funzionamento della prima Prius, l'opzione migliore - la combinazione di entrambi gli approcci. Il secondo Prius è rimasto fedele a questo principio. Apparentemente, quindi, la centrale elettrica della vettura si chiama Toyota Hybrid Synergy Drive.

Photo Toyota Prius

Aggate include un motore a benzina da 1,5 litri con 78 CV e un momento eccezionale del motore elettrico da 68 CV ​​- 400 Nm. L'intera installazione si sviluppa: 113 CV e 478 Nm. A proposito, il motore a benzina di questa vettura in termini di emissioni di sostanze nocive ha superato in modo significativo l'ultimo standard EURO IV: l'emissione di CO2 nel ciclo combinato è di soli 104 g / km. Inoltre, va notato che la Toyota Prius è piuttosto economica. Nel ciclo urbano, il consumo di carburante è di 8 litri per 100 km e di 5,5 litri per 100 km sulle autostrade ad alta velocità. Hybrid Sinergy Drive ha quattro modalità operative principali.

Quando si avvia a basse velocità, il motore è spento - il motore elettrico alimentato dalla batteria guida l'auto. Non appena la velocità aumenta, il motore a benzina si riattiva (la batteria si appoggia). Parte della sua potenza viene trasmessa meccanicamente alle ruote e un altro generatore la converte in elettricità e la consegna al motore elettrico (non c'è trasmissione e il pedale dell'acceleratore controlla sempre la parte elettrica dell'impianto).

Photo Toyota Prius

Con l'accelerazione attiva utilizza l'energia di un motore a benzina e della batteria. Ma con un movimento uniforme, così come durante la frenata, il motore a benzina silenzia di nuovo, e il motore di trazione diventa un generatore e carica la batteria. Questo accade sia sulle locomotive elettriche, che anche frenano in modo rigenerativo, dando energia alla rete di contatto.

La Prius II ha un sacco di elettronica. Inutile dire che ABS, EBD e VSC della seconda generazione controllano il funzionamento del servosterzo elettrico. L'azionamento elettrico del condizionatore d'aria, che consente di risparmiare energia, che non è sparsa in questa auto, e il controllo universale sui fili: i freni elettronici e il pedale dell'acceleratore. Forse è stata la mancanza di azionamenti meccanici che ha aiutato i designer a creare un'immagine originale. Essendo maturato e spostato dalla classe da golf al segmento "D", la Prius è ora mono-volume incondizionatamente. Questa non è una berlina, ma una berlina con le caratteristiche di un mini-van.

Photo Toyota Prius

Sì, e sembra piuttosto futuristico, a differenza dell'esempio di cui è diventata la Corolla e Avensis "dell'Europa centrale". Tuttavia, sarebbe strano se la filosofia dell'auto non si riflettesse nel suo aspetto. L'aspetto dell'auto non fa una grande impressione.

Tuttavia, se non persegui la bellezza, ma preferisci il comfort, allora apprezzerai sicuramente la nuova auto. I posti Toyota Prius sono molto comodi e soddisfano le elevate esigenze di ergonomia. L'interno dell'auto è molto luminoso e spazioso. Un bel cruscotto merita un elogio, e al centro della console troverete un monitor LCD per computer di bordo con un diametro di 14,5 cm.

Photo Toyota Prius

Guardandolo si possono ottenere informazioni sulle condizioni dell'auto e sulla superficie stradale, è possibile utilizzarlo anche per monitorare il sistema audio. Se si tocca la scritta "Energia" con il dito, è possibile ottenere informazioni complete sul flusso di corrente tra il motore, le ruote e la batteria. Toccando la scritta "Consumo", scoprirai quanto carburante è rimasto nel serbatoio del gas e quanti chilometri sarà sufficiente, così come i chilometri percorsi per il viaggio. E questa informazione viene aggiornata ogni 5 minuti. Il monitor funge anche da mappa visiva del sistema di navigazione basato su DVD.

Il vantaggio principale dei sistemi di navigazione con uno schermo LCD è che sono facili da usare, a differenza dei sistemi a pulsante. Nel 2009, 12 anni dopo il debutto del modello, la Toyota ha introdotto la terza generazione. La Prius di seconda generazione ha conferito alla vettura il riconoscimento mondiale e, durante la creazione del successore della leggenda, i progettisti hanno affrontato un compito difficile: preservare l'identità dell'immagine, ma allo stesso tempo apportarvi qualcosa di nuovo. Rispetto alla seconda generazione, la lunghezza dell'auto è aumentata di soli 15 mm e la larghezza di 20 mm, l'altezza del corpo e la lunghezza del passo sono rimaste le stesse.

Photo Toyota Prius

Gli sviluppatori hanno deciso di non allontanarsi molto dalla silhouette "triangolare" del culto, che è diventata un simbolo di "eco-mobile". Le luci anteriori e posteriori ora sono come se fossero collegate da una leggera corsa attraverso l'intero lato del corpo. Questo dettaglio ha aggiunto spezie alla forma della Prius, particolarmente morbida e liscia. Un'altra differenza rispetto al modello precedente: il punto più alto del tetto è spostato al centro della cabina (si trovava direttamente sopra le teste del guidatore e del passeggero anteriore).

Grazie a questo, il comfort è stato aggiunto nel posizionamento dei passeggeri posteriori - ora, con un'altezza di 170 cm, non si può aver paura di colpire la testa. La parte posteriore dei sedili anteriori è diventata più sottile di 30 mm, aggiungendo spazio anche alle ginocchia. La manopola del cambio si è spostata sulla consolle centrale sollevata sopra il pavimento (che si trovava sul cruscotto). A seconda della configurazione, l'auto è dotata di ruote da 15 o 17 pollici. Un'altra differenza sono le piccole sporgenze nel paraurti anteriore.

Questo non è tanto un elemento di design quanto una sfumatura funzionale: questo è fatto per controllare meglio il flusso d'aria. Cx Coefficiente di terza generazione Cx = 0,25, che è 0,01 in meno rispetto a Prius II. Il nome del marchio è cambiato da NHW20 a ZVW30.

Ciò riflette il fatto che la serie Z da 1,8 litri è venuta a sostituire il motore della serie N da 1,5 litri. Un motore più grande è stato utilizzato per ridurre il consumo di carburante alle alte velocità. Il motore elettrico è dotato di un ingranaggio planetario. Il sistema è completato da una pompa dell'olio elettronica e da un esclusivo sistema di recupero del calore di scarico. In generale, la configurazione rimane la stessa. Oltre alla modalità "Modalità EV" (guida esclusivamente su alimentazione elettrica), il nuovo modello ne ha ricevuti altri due: "Modalità ECO" (modalità economica) e "Modalità alimentazione" (per la guida dinamica).

Nel solito stile di guida, con fermate e rialzi, il sensore del consumo di carburante della vettura è di 4 litri per 100 km. In modalità eco, puoi raggiungere un livello incredibile: 1,75 litri ogni 100 km. La premiere della versione rinnovata del modello di terza generazione si è tenuta a Francoforte nel 2011. Per rinfrescare leggermente l'esterno della Prius, i progettisti hanno ridisegnato il paraurti anteriore, l'ottica della testa con sezioni LED e anche aumentato l'apertura di aspirazione dell'aria.

L'interno è stato aggiornato con i materiali di finitura, il layout di alcuni elementi è cambiato, ma la più grande innovazione è stata lo schermo del sistema multimediale Touch & Go Plus nel pannello centrale. Inoltre, i giapponesi hanno lavorato sull'isolamento acustico. Aggiornando il telaio, gli ingegneri hanno riconfigurato le sospensioni, rendendo più difficile. La Toyota Prius è guidata dal propulsore Hybrid Synergy Drive, costituito da un "quattro" a benzina da 1,8 litri con una capacità di 99 litri. a. e un motore elettrico da 82 cavalli.

Nel ciclo combinato, l'auto consuma solo 3,9 litri di carburante per 100 km di binari, utilizzando il variatore ECVT con ingranaggio planetario come trasmissione. La berlina, tra le altre cose, è in grado di muoversi esclusivamente su elettrico, tuttavia, la riserva di carica in questa modalità è di soli 2-3 km ad una velocità non superiore a 50 km / ora.

Other autos category Toyota

Other languiges:

🇵🇹pt🇮🇹it🇬🇧eng🇫🇷fr🇪🇸es🇩🇪de

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Advertising!