Volvo V40 - revisione auto

Photo Volvo V40

Una nuova generazione di vetture Volvo iniziò con la V40. Insieme alla nuova immagine, le auto svedesi hanno ricevuto nuovi nomi. A partire dal "sorokovka", tutti i modelli iniziarono a non essere indicati da tre cifre, ma da una lettera e due cifre. Inoltre, la lettera indica il tipo di corpo: "S" è una berlina, e "V" è una station wagon. L'uscita della Volvo V40 a cinque porte nel 1996 rafforzò notevolmente la posizione dell'azienda svedese nel settore delle auto compatte. Elegante, dinamico, con un design accattivante e un corpo compatto, Volvo V40 ha attirato l'attenzione degli acquirenti.

Oltre ai tradizionali alti livelli di sicurezza, qualità e affidabilità di Volvo, la V40 è progettata per applicare nuovi termini, come il piacere di guida e un design accattivante. Sulla Volvo V40, prodotta nel 1995-2000, sono stati installati un totale di sei diversi motori, tra cui cinque unità a benzina e un diesel. Quest'ultimo ha un volume di 1,9 litri e una potenza di 90 o 92 CV I motori a benzina hanno i seguenti volumi e capacità: 1,6 l. (105 hp), 1,7 l. (116 hp), 1,8 l. (125 hp), 1,9 l.

Photo Volvo V40

(140 hp), 1,9 l. turbocompressore a bassa pressione (160 CV) e 1,9 litri ad alta pressione turbo (200 CV). La scelta della trasmissione consiste in due cambi automatici manuali a 5 marce e 4 marce.

Il cambio manuale è leggermente diverso nel design per due motori a benzina; a seconda della coppia del motore. I motori diesel da due litri e turbo utilizzano una versione con ingranaggi più ampi per trasmettere una coppia più elevata. I coefficienti di trasferimento sono quasi uguali. Turbodiesel è disponibile solo con cambio manuale. La trasmissione automatica è controllata elettronicamente e ha tre diverse modalità di controllo. Il convertitore di coppia e i rapporti di trasmissione sono ottimizzati per l'uso con motori a quattro cilindri. Le modalità S (sport) ed E (economica) vengono selezionate passando la stessa chiave.

Photo Volvo V40

La modalità W (inverno) ha il suo interruttore. Insieme, il motore e la trasmissione forniscono al guidatore, insieme a molta potenza, una risposta rapida e un funzionamento regolare. L'obiettivo nello sviluppo della Volvo V40 era quello di creare le auto più sicure nella classe compatta. Una delle nuove caratteristiche era che i sistemi di sicurezza sono stati sviluppati come parte integrante dell'automobile, a partire dalla prima immagine del computer. Ciò ha permesso di ottenere un'interazione ottimale tra diversi sistemi di sicurezza - componenti della struttura, cinture di sicurezza e airbag - per vari tipi di incidenti stradali.

Sequenza di gonfiaggio degli airbag: prima, l'airbag si gonfia contro il parabrezza prima che i frammenti possano ferire il passeggero. Ciò riduce il rischio che l'airbag stesso causi lesioni, se il passeggero non è seduto nella sua posizione abituale. Cintura di sicurezza anteriore, autoregolante all'altezza della spalla, dotata di un sistema di pretensionamento. Tutte le Volvo V40 sono dotate di immobilizzatori. Immobilizzatore è un sistema che impedisce il furto da una persona che non ha una vera chiave dell'auto. Il lavoro dell'immobilizzatore è leggermente diverso nel caso di motori a benzina e diesel.

Photo Volvo V40

Per i motori a benzina, l'iniezione di carburante e l'accensione sono bloccati mediante una "serratura elettronica" nel dispositivo di controllo del motore. L'immobilizzatore blocca anche l'avviamento. Nei motori diesel, l'aspirazione del carburante è bloccata dal dispositivo di avviamento codificato e dalla valvola della pompa del carburante.

Anche l'antipasto è bloccato. Il sistema immobilizzatore è collegato al sistema diagnostico e esegue anche l'autodiagnosi. Il sistema è controllato con una chiave auto, che ha un transponder integrato con un codice univoco per ogni chiave. Solo usando questa chiave il sistema può essere controllato, quindi solo una persona con una chiave reale può utilizzare l'auto. Si può notare che i carri station V40 di prima generazione erano molto popolari in Europa e ora ce ne sono molti sul mercato secondario.

Photo Volvo V40

Nel 2000, la famiglia Volvo V40 ha subito un leggero restyling. Così piccole che le auto aggiornate esternamente non sono praticamente diverse da quelle vecchie. Sì, e nella cabina cambia almeno.

Ma un grande vantaggio della Volvo V40, rilasciata dopo il 2000, è che queste auto hanno risolto piccoli difetti che potevano turbare i proprietari Volvo dei primi anni di produzione di volta in volta. Nel corso degli anni, l'estetica della famiglia ha ricevuto approvazione e lode, quindi gli svedesi non hanno cambiato radicalmente il design dell'auto. Il raffinamento ha subito un certo numero di parti esterne, ad esempio i paraurti. È diventato più trasparente ottica fari e luci posteriori. Il pannello posteriore aggiornato di V40 sembra più completo. Dopo l'aggiornamento, la Volvo V40 ha acquisito un avanzato sistema WHIPS che protegge i passeggeri da lesioni da colpo di frusta.

Photo Volvo V40

Per una migliore protezione dagli impatti laterali, la V40, oltre agli airbag laterali, è inoltre dotata di "tende" gonfiabili di serie.Per quanto riguarda gli airbag frontali V40, hanno una torsione: a seconda della forza di collisione, il sensore intelligente ordinerà che gli airbag siano completamente gonfiati o 70 %. Sistema di fissaggio del seggiolino per bambini standard (ISOFIX), facilitando notevolmente la sua installazione in auto. A proposito, Volvo è la prima casa automobilistica del mondo, che produce un seggiolino per bambini sicuro con il sistema ISOFIX, che viene installato contro la direzione di movimento della vettura.

L'interno è caratterizzato da un'eccellente ergonomia, materiali di finitura robusti ed eleganza esterna. Molti elementi degli interni delle auto dopo l'anno 2000 sono stati aggiornati. Ha subito una riorganizzazione del cruscotto. Gli interruttori dei fari, il climatizzatore e il sistema audio (che ora possono svolgere le funzioni di un "navigatore") sono diventati molto più convenienti e funzionali.

Photo Volvo V40

Console centrale rielaborata: scomparto maggiorato per piccoli oggetti, scatola per monete e presa da 12 volt. La nuova imbottitura del sedile conferisce loro una forma più sportiva e aumenta il comfort. Dopo il 2000, la gamma di motori iniziò ad assomigliare a questa: 1.6 l. (109 hp), 1,8 l. (122 hp), 2,0 l.

(136 CV), 2,0 l. con una turbina a bassa pressione (163 CV) e 2,0 litri. con turbina ad alta pressione (200 hp). Inoltre, è apparso un nuovo motore diesel da 1,9 litri con sistema di iniezione common rail da 115 CV.

Photo Volvo V40

Un certo numero di motori è stato rifornito con centrali elettriche da due litri modernizzate con una turbina a bassa pressione. La potenza è rimasta la stessa e la coppia è aumentata. Allo stesso tempo, il consumo di carburante dei motori è diminuito, per tutti senza eccezioni.

La versione più potente è la Volvo T4, sotto il cofano è un motore da 200 cavalli (fino al 2000, il suo volume era di 1,9 litri e quindi di 2,0 litri). Fino a cento, questa unità di potenza accelera in 7,3 secondi, la velocità massima di 235 km / h. V40 trazione anteriore Volvo.

Photo Volvo V40

Le sospensioni posteriori multi-link indipendenti (la società ha persino dato il proprio nome - Multi Link) offre eccellenti caratteristiche di guida. Sono offerte sia trasmissioni manuali che automatiche. Le trasmissioni automatiche su Volvo V40 sono di due tipi. In primo luogo, un cambio a 4 marce è stato installato sull'automobile, e dopo il 2000 è apparso un automatico a 5 velocità più moderno. Sottoposto a modernizzazione e telaio. Le molle della McPherson divennero ancora più rigide davanti, e gli ammortizzatori, al contrario, furono notevolmente ammorbiditi.

La geometria degli ingranaggi dello sterzo è cambiata, grazie al quale gli elementi elastici hanno acquisito maggiore libertà di movimento e hanno iniziato a lavorare in modo più efficiente. Siamo riusciti ad allungare l'interasse di 12 mm, e la carreggiata anteriore di 16. Adattando le sospensioni posteriori e dotando la V40 di pneumatici sovradimensionati, gli svedesi hanno raggiunto il compromesso desiderato: la Volvo V40 è diventata più liscia, ma la stabilità direzionale e la controllabilità in curva sono elevate.

velocità. I freni e lo sterzo rimasero invariati, poiché avevano già rispettato gli standard internazionali. Grazie ai nuovi supporti del motore e al migliore isolamento acustico della cabina, la V40 è diventata più silenziosa.

Grazie alla zincatura e al ferro di alta qualità, Volvo V40 è in grado di resistere alla corrosione per circa 10-15 anni senza problemi. Modello V40 sulle caratteristiche di marcia e il livello di sicurezza in nessun modo inferiore alla berlina, oltre alla comodità di cinque porte e una station wagon. Macchina perfetta per le persone abituate a uno stile di vita attivo. Nel 2004, la station wagon Volvo V40 è stata interrotta.

La Volvo V40 cinque porte hatchback è stata presentata al Salone di Ginevra 2012. La vettura ha sostituito il modello S40, appartiene al segmento premium della classe europea C, dove compete per le preferenze dei potenziali acquirenti con modelli come la BMW serie 1 e Audi A3. Di solito, con la lettera "V" gli svedesi designano i carri, in modo che un nome del genere indichi inequivocabilmente la praticità dell'auto. Modello prodotto in Belgio. La lunghezza di V40 è 4369 mm, la larghezza è di 1802 mm (con specchi di 2041 mm), l'altezza è di 1445 mm, il passo è di 2647 millimetri.

Il modello è stato premiato con un aspetto dinamico: una silhouette rapida, una linea di finestra che sale verso la parte posteriore, un audace vyshtampovka che si estende lungo il corpo. Di fronte all'occhio si coglie il cappuccio in rilievo, che scende verso le ali anteriori sui lati. L'elegante illuminazione frontale si avvolge armoniosamente in un paraurti dalla forma complessa con una massa di elementi aerodinamici e una stretta fessura della presa d'aria inferiore. Lungo i bordi inferiori della carenatura anteriore ci sono strisce di luci di marcia diurna a LED.

Due costoloni caratteristici a forma liscia attraversano tutto il lato della vettura, partendo dal cofano e perdendosi nella poppa. Il bordo inferiore si gonfia e rende potente la soglia e la parte inferiore della porta, quella superiore forma un bellissimo "davanzale". Il tetto a cupola poggia sul ponte anteriore e centrale, un rack potente che forma un posteriore monumentale. Dietro la macchina, un portellone gonfio è caduto, in un vetro pulito sopra il quale si trova uno spoiler che continua la rotondità del tetto. Il salone incontra sedili comodi e ben sagomati con supporto laterale pronunciato (elettrico opzionale).

Il volante multifunzione presenta le maree nella zona dell'impugnatura, dietro un monitor futuristico (schermo a colori di grandi dimensioni) del cruscotto, il cruscotto anteriore con linee semplici - al centro del display, che visualizza le impostazioni delle informazioni musica, aria condizionata, telecamera posteriore e navigatore della mappa. Il bagagliaio della Volvo V40 consente di trasportare 335 litri di carico. L'auto fin dall'inizio è presentata con una vasta gamma di motori a benzina e diesel. Motori Benzina Ford: 1.6 EcoBoost (150 o 180 hp) abbinati a un cambio PowerShift meccanico o robotizzato.

Più proprio motore "cinque cilindri Volvovsky" di 2,5 litri (254 CV). Questa unità di potenza accelera il portellone a cinque porte a "centinaia" in 6,7 secondi. Diesel: 1,6 l. (115 hp) con solo 6 MCP. 2,0 litri (150 hp) e 2,0 l. (177 hp) con manuale a 6 velocità o 6 APK come opzione.

Di serie, la macchina è dotata di tecnologia start-stop e sistema di frenata rigenerativa. Sospensioni indipendenti, montante anteriore MacPherson e multi-link posteriore.

Ma la cosa principale è la sicurezza, e gli ingegneri Volvo hanno sistemato la V40 alla vista: il sistema City Safety (che previene le collisioni a velocità inferiori a 50 km / h), il sistema Pedestrian Detection (rilevamento dei pedoni che appaiono improvvisamente sulla strada e fermano le auto) punti ciechi, addetto al parcheggio automatico, ABS, EBD con assistente per frenata d'emergenza, DSTC (controllo dinamico di stabilizzazione e trazione), sistema di protezione dagli impatti laterali, protezione dall'impatto posteriore da lesioni da montare, airbag in cabina. Volvo V40 è la prima auto al mondo con airbag per i pedoni.

Di fronte alla macchina ci sono sette sensori che trasmettono segnali all'unità di controllo. Quando decide che c'è un contatto con le gambe di una persona, i rantoli aprono il cofano, l'airbag viene attivato. Il cuscino svolge una duplice funzione: solleva il cofano di 10 cm e copre gli elementi rigidi del parabrezza. L'intero processo richiede alcuni centesimi di secondo.

Other autos category Volvo

Other languiges:

🇩🇪de🇪🇸es🇫🇷fr🇬🇧eng🇮🇹it

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Follow me!