Volkswagen Polo - revisione auto

Photo Volkswagen Polo

Il debutto di Polo ha avuto luogo nel 1975 alla fiera automobilistica di Hannover. È diventata la terza auto con trazione anteriore nella famiglia Volkswagen dopo la Golf e la Passat. Polo è basato su Audi 50. L'autore del design è stato il famoso Marcello Gandini. Il primo Polo era un'opzione economica (prezzo DM7500) con un motore cubo di soli 40 hp. e la capacità di raggiungere velocità fino a 132 km / h. Un anno dopo, la versione "di lusso" del Polo L si staccò dalla catena di montaggio, montata su un motore da 1,1 litri. 50 hp Questo modello era molto popolare all'epoca.

Nel gennaio del 1977, una berlina Derby a due porte fu creata sulla base del Polo, giustamente soprannominato dai giornalisti come "Polo" + tronco = "Derby". A proposito, il volume del bagagliaio era di 515 litri. L'auto ha subito guadagnato popolarità tra gli acquirenti europei, e ha avuto diverse ragioni per questo. In primo luogo, l'auto aveva un interno spazioso e confortevole e un corpo pratico, in secondo luogo, le caratteristiche tecniche erano eccellenti, e in terzo luogo, l'auto era conveniente, che era la sua qualità più importante. I motori del modello della prima generazione hanno messo carburatore 0,9 - 1,3 litri di capacità di 40-60 CV.

Photo Volkswagen Polo

Trasmissione manuale - solo 4 marce. Solo nel periodo dal 1977 al 1981 sono state prodotte circa mezzo milione di automobili. L'elevato grado di popolarità del Polo è dovuto a una vasta gamma di motori e ad una qualità costruttiva elevata. Sei anni dopo il debutto del modello, la luce è stata vista dalla Polo di seconda generazione. Fu distinto da un gran numero di modifiche del corpo, la portantina pratica con un muro posteriore verticale, introdotto nell'agosto 1981, fu considerata la base. Derby Sedan si unì solo nell'ottobre dello stesso anno. La versione a tre porte ha debuttato nel settembre 1982 con una grande inclinazione della parete posteriore del corpo chiamata Coupe.

Tutte e tre le versioni hanno goduto di buona richiesta. Nell'autunno del 1985, il debutto della versione sportiva della Coupe GT G40. Motore 115 hp permesso di accelerare l'auto a cento in 9 secondi. La velocità massima era di 195 km / h. Nell'ottobre del 1990, nel corso della modernizzazione, la maggior parte delle carenze progettuali ed ergonomiche sono state corrette. Esternamente, il Polo restyling è stato caratterizzato da un avantreno più aerodinamico con grandi fari rettangolari e l'interno è stato ridisegnato in un modo nuovo. Allo stesso tempo, è apparso un motore diesel da 1,4 litri da 48 cavalli, con il quale il consumo di carburante in città non ha superato i 5,5 l / 100 km.

Photo Volkswagen Polo

Cambio manuale sostituito da 5 velocità. Nella gamma di potenza delle auto 1990 - 1994 rilasciano quattro motori ad iniezione con una capacità da 45 a 113 CV. (versioni del carburatore entro il 1990 sono state estromesse dal programma di produzione) e il motore diesel menzionato sopra. In generale, questa generazione era accompagnata da una forte domanda. Per 13 anni di rilascio, ha venduto oltre 3 milioni di euro. copie.

Sebbene il modello fosse popolare, ma moralmente, all'inizio degli anni '90, era già superato, e nel 1994 fu sostituito con il modello della prossima generazione Polo III, creato su una piattaforma completamente nuova. La première di terza generazione si è svolta a Parigi nel 1994. Da quest'anno, tutte le hatchback di Polo sono diventate non solo 3 ma anche 5 porte. Le dimensioni e la massa complessiva del Polo sono cresciute notevolmente negli ultimi due decenni. Pertanto, la lunghezza era 3715 contro i 3500 mm del primo modello e il peso a vuoto aumentava da 685 a 880 kg.

Photo Volkswagen Polo

Nel 1995, un modello con una berlina fu restituito alla gamma di modelli, chiamata il Polo Classico (nelle generazioni precedenti, la versione di berlina fu chiamata il Derby). È stato creato sulla piattaforma di Seat Cordoba. A differenza delle berline fabbricate in Germania, questo modello è assemblato in Spagna presso lo stabilimento Seat. Le berline sono più lunghe 390 mm rispetto alle berline 3 e 5 porte, e il loro bagagliaio è molto più capiente - nello stato "viaggiante" 455 contro 245 litri, rispettivamente. Nel 1997 comparve la station Variant station wagon, creata sulla base della station wagon di Seat Cordoba Vario. Molto più solido era il trim.

Visibilità dall'interno al più alto livello. I motori gamma includevano motori a benzina e diesel con una capacità da 45 a 110 CV Nella parte superiore della gamma di modelli è stata una modifica del Polo GTI con un motore da 1,6 litri che produce 125 CV. La velocità massima di un'auto con un tale motore era 205 km / h, e l'accelerazione a "centinaia" era di 8,0 secondi. L'aerodinamica ha distinto l'aerodinamica migliore della categoria: Cx = 0,32. Dopo 5 anni dall'inizio della produzione della Polo III, i creatori hanno aggiornato le berline 3 e 5 porte, ma la berlina e il carro non sono stati interessati dai cambiamenti.

Photo Volkswagen Polo

Si noti che le versioni post-stile sono state prodotte per un totale di 2,5 anni ed erano un trampolino di lancio per il design "in esecuzione" di nuove soluzioni per i seguenti modelli. Volkswagen ha aggiornato circa il 60% delle parti, mentre la vettura sembra praticamente invariata. I fari e la griglia, i paraurti e gli alloggiamenti degli specchi esterni sono stati verniciati nel colore del corpo in modo leggermente diverso. Ma nella cabina ci sono stati cambiamenti più significativi: il cruscotto era uguale a quello di Lupo, i quadranti hanno bordi e il "siluro" ha una forma più arrotondata.

Volkswagen Polo III è stata prodotta nel periodo dal 1994 al 2001. Nel settembre del 2001, la premiere delle berline Polo di quarta generazione ebbe luogo al Salone di Francoforte. La Polo di quarta generazione è notevolmente cambiata sia nello stile che nelle attrezzature tecniche. Allo stesso tempo, l'auto è cresciuta in modo significativo: si è allungata di ben 400 mm di lunghezza, è diventata più larga di 90 mm, più alta di 120 mm. Modello costruito sulla piattaforma di Skoda Fabia. Una caratteristica della Polo IV esterna era costituita da 4 fari rotondi.

Photo Volkswagen Polo

Offre una scelta di due motori a benzina a tre cilindri (1,2 l - 54 o 64 CV), una coppia di quattro cilindri (1,4 l - 75 o 101 CV) e tre motori diesel con capacità da 64 a 101 litri. a. Oltre alla trasmissione manuale, è possibile installare un "automatico" a quattro stadi, ma solo con un motore da 75 cavalli. L'aspetto della nuova Polo è solido, prestigioso e laconico. Intorno allo stesso stile semplice ha risolto il suo interno. L'auto è realizzata con una tecnologia di saldatura laser di alta qualità, che consente di ridurre al minimo gli spazi tra le parti del corpo e, di conseguenza, il livello di rumore alle alte velocità.

Ottimi parametri di sicurezza, assicurati dalla struttura della carrozzeria resistente alla torsione, sono completati da una ricca dotazione di sicurezza attiva e passiva. Gli elementi di sicurezza passiva sono un nuovo sistema di air bag. L'airbag per il guidatore è di 64 litri, per il passeggero anteriore - 95 litri e airbag laterali - 12 litri. La sicurezza attiva è fornita da un servosterzo elettroidraulico e ABS a quattro canali, che fanno parte dell'attrezzatura standard. In questo caso, il servosterzo modifica la forza sul volante, a seconda della velocità e del peso della vettura, in modo che in tutte le situazioni il guidatore non perda la sensazione di sterzata.

Photo Volkswagen Polo

Su richiesta dell'ABS può essere integrato da un sistema elettronico antislittamento (ESP), abbinato ad un "freno assistito" idraulico. Nel 2003, la berlina Polo Saloon e la versione giovanile del Polo Fun completarono la gamma Volkswagen. Dai suoi predecessori, la nuova berlina Polo si differenzia in una struttura del corpo completamente rivista dai supporti alla parte posteriore. È più lunga di 28 cm rispetto alla berlina a 5 porte. Restare in cabina è diventato ancora più confortevole (soprattutto nella zona dei passeggeri posteriori) e il volume del bagagliaio è aumentato a 432 litri.

Molta attenzione è dedicata alla protezione anticorrosiva: il corpo della berlina Polo è completamente zincato. Per questo modello vengono proposti due livelli di equipaggiamento e quattro motori: due motori diesel da 47 e 55 kW e due motori a benzina, che sviluppano rispettivamente 55 e 74 kW. Le caratteristiche principali dell'acciaio Polo Fun: aumentato di 20 mm di altezza da terra, nuove gonne anteriori e posteriori, passaruota rifilati e porte in plastica, così come cerchi in alluminio da 17 pollici con pneumatici 215/40 ZR17.

Photo Volkswagen Polo

La gamma di motori Polo Fun è composta da quattro motori a benzina che vanno da 55 a 100 CV, tra cui un motore di iniezione FSI, oltre a due motori diesel che vanno da 75 a 100 CV. In termini di numero di opzioni e qualità dei materiali interni, il Polo IV era inferiore al Golf e Passat. Naturalmente, ciò ha influito sui prezzi e, di conseguenza, sulle vendite. Volkswagen Polo IV non è riuscito a guadagnare popolarità in Europa. Il modello ha venduto molto peggio delle precedenti generazioni di Polo. La famosa compagnia televisiva Top Gear, che nel 1998 nominò la VW Polo III la migliore auto super mini, stavolta dichiarò un completo fallimento.

Nella classifica basata sui sondaggi, la Volkswagen Polo IV ha seriamente perso molti dei suoi concorrenti, come Ford Fiesta, Renault Clio, Peugeot 206. Nel 2005, Volskwagen ha aggiornato la generazione Polo IV. Le principali modifiche hanno riguardato soprattutto l'aspetto. Il designer della compagnia (Walter de Silva) ha cambiato il design della "poppa", il front-end, ma il modello non è diventato un successo.

Photo Volkswagen Polo

Il restyling ha solo leggermente riacceso la domanda di Polo. Nel 2007 apparve la VW Polo Classic aggiornata. È vero, la popolarità in Russia, non ha ricevuto. La Volkswagen Polo di quinta generazione è stata presentata al Salone di Ginevra nella primavera del 2009 e ha ricevuto il titolo di "Auto dell'anno 2010" in Europa.

La Polo V è stata creata sulla piattaforma Volkswagen PQ25, sulla quale Ibiza è già prodotta dalla filiale spagnola Seat. La lunghezza è di 3970 mm, la larghezza è di 1682, l'altezza è di 1485. Il passo è di 2470 mm, il binario è 1463/1456.

Photo Volkswagen Polo

Quando è completamente inserito in posti, la capacità del bagagliaio è di 280 litri, ma con il sedile posteriore abbassato (compreso nel rapporto 40/60 - nella versione Comfortline) aumenta fino a 950 litri. Il peso a vuoto della "5 porte" a 5 porte con un benzina da 1,2 litri a 6 valvole è di 1070 kg e con un turbodiesel da 90 e un DSG da 1180 kg. Il polo è diventato più dinamico, elegante e moderno.

L'esterno ha una inerente mascolinità intrinseca e persino un po 'di aggressività. Il front-end aggiornato conferisce alla vettura caratteristiche di movimento rapido. L'ottica anteriore è cambiata, la straordinaria griglia del radiatore a V sottolinea un carattere forte, le caratteristiche aerodinamiche degli specchietti esterni con indicatori di direzione integrati sono migliorate. L'elemento centrale del design della parte posteriore sono le lampade con gli obiettivi principali di forma rotonda. La loro forma corrisponde emotivamente alla forma dei fari, che conferisce al retro dei nuovi oggetti vigore e personalità. L'aspetto dinamico della vettura sottolinea anche le ruote e le gomme.

Volkswagen offre una vasta selezione di ruote in acciaio o lega che rendono il Polo un aspetto più solido. Una vasta gamma di colori della carrozzeria apre anche spazio alla creatività: sei lacche metalliche, tra cui un nuovo colore: Silver Silver Bird, quattro tipi di rivestimento laccato con effetto "madreperla", tra cui il nuovo blu - Olympia. Pneumatici da polo 175 / 70R14 nelle versioni più modeste fino a 185 / 60R15 (più potenti con motori a benzina e diesel). E per un sovrapprezzo montato pneumatici dimensioni 215 / 40R su cerchi in lega da 17 pollici.

All'interno, tutto è riservato e allo stesso tempo raffinato: la plastica del cruscotto è gradevole, le sedute tattili e comode, i controlli logici per varie funzioni e sistemi: tutto è il più pratico possibile. Il sedile del guidatore è comodo, moderatamente duro, già nella "base" è regolabile in altezza, la gamma di regolazioni è sufficiente sia per i guidatori in miniatura che per quelli piuttosto alti. La ruota è regolata sia in altezza, sia in partenza. La linea di motori Volkswagen Polo 2009 si apre con un motore benzina da 1,2 litri 6-klapannikom da 60 CV La potenza massima dello stesso motore, ma con una fasatura di 12 valvole - 70 cavalli di potenza.

Mentre il "quattro" a 12 valvole da 1,39 litri sviluppa fino a 86 CV. La principale innovazione sotto il cofano Polo V - TSI "subcompatta" con iniezione diretta di carburante nelle camere di combustione, turbocompressione e "intercooler" acqua-aria. Questo motore da 1,2 litri eroga 105 CV. Oltre ai motori a benzina, viene offerto un turbodiesel TDI CR da 1,6 litri con un sistema di iniezione del carburante common rail a controllo elettronico e un filtro antiparticolato.

I motori Volkswagen Polo hanno un consumo di carburante minimo e hanno un livello ridotto di emissioni di sostanze nocive. I motori sono accoppiati con un cambio manuale a 5 marce, ad eccezione di TSI, che viene fornito con un "manico" a 6 velocità. E a un costo aggiuntivo, alcuni di loro sono dotati di un DSG "robotizzato" a 7 fasi (2 frizioni, commutazione senza interrompere il flusso di corrente). Ma la sospensione è rimasta, in generale, la stessa: la parte anteriore è sempre la stessa sospensione McPherson, e la parte posteriore è sulle braccia finali coniugate. Nel mese di marzo 2014, al Salone di Ginevra, la casa automobilistica tedesca ha introdotto la nuova hatchback Polo.

Questa non è una nuova generazione, ma un semplice restyling della quinta generazione. Le modifiche hanno interessato l'esterno, l'interno, la gamma macchine, così come l'auto ha ricevuto un numero di sistemi che prima erano disponibili solo in Volkswagen Golf. In breve, l'elenco delle innovazioni è piuttosto esteso, sebbene ci siano pochi cambiamenti esterni. Le reincarnazioni cardinali al Polo 2014 non sono avvenute.

La forma dei fari non è cambiata, ma nel costoso abbagliante abbagliante trasferito ai diodi - in questa classe, questa è la prima volta. Il look è stato anche trasformato da un nuovo paraurti anteriore con una griglia morbida e una linea cromata che combina visivamente fari antinebbia ora leggermente più alti di prima. Nella griglia ha cambiato solo la posizione delle barre trasversali. Paraurti rivisto e posteriore. Il profilo era limitato a cinque nuovi set di dischi ingranditi per pollice. C'erano anche altri colori di colorazione. Dalle dimensioni solo la lunghezza è cambiata e solo leggermente - più 2 mm. Salon è cambiato più dell'aspetto.

Ma con stile, rimase laconico e sobrio. Polo 2014 ha ricevuto un nuovo volante di design e un quadro strumenti rivisto con consolle centrale, dove è installato il sistema di infotainment modulare con touch screen, familiare ai possessori del Golf, che consente, come smartphone e tablet, di scorrere le schede con un semplice movimento del dito. Il tachimetro e il tachimetro si trovano più in profondità di prima. Tra di loro - il display del computer di bordo, che mostra tutte le informazioni di base: consumo di carburante, tempo di percorrenza, chilometraggio, ecc. Tutto in termini di design è combinato e assemblato in modo intelligente ed elegante.

La sensazione che ha davvero funzionato su tutti, anche nei minimi dettagli. Elementi in plastica lucida e opaca perfettamente combinati sul volante e sulla console centrale. La ruota è a forma di D, regolabile in altezza e portata. Il pacchetto più costoso Fresh offre cerchi in lega da 15 pollici, climatizzatore, sedili con un buon sostegno laterale, illuminazione a LED, pedali in acciaio, luci per i piedi nella parte anteriore, fendinebbia con luce di svolta e display multifunzione a bordo. Per un costo aggiuntivo, l'elenco delle attrezzature può essere ampliato con la navigazione, tetto apribile e altre opzioni.

Oltre ai cambiamenti piuttosto estesi all'interno, l'intera gamma di motori subì una revisione. La nuova linea è conforme allo standard Euro-6 ed è composta da quattro TSI (MPI) e tre TDI, con tre o quattro cilindri nella gamma di potenza da 60 a 110 cavalli, all'inizio delle vendite. L'iniziale nella gamma di motori è ora una coppia di motori 1.0 atmosferici a tre cilindri, in grado di sviluppare 60 e 75 CV. Hanno sostituito il motore 1.2 l. Invece dell'ex 1.4 "aspirato", viene proposta una versione deformata dell'unità soffianti 1.2 TSI, che emette 90 "cavalli" (cinque in più di quanto non fosse).

Anche la versione standard dello stesso motore ha ricevuto un aumento di cinque cavalli - fino a 110 CV Il motore 1.4 TSI, dotato di un sistema per l'arresto di parte dei cilindri a carichi parziali, ha aggiunto 10 cavalli alla volta e ora sviluppa 150 CV. Una versione aggiornata della Polo GTI è equipaggiata con un motore da 1,4 litri con una capacità di 192 CV, che è 12 più potenza di una macchina Dorestayling. Ma, cosa più importante, la Polo "carica" ​​ha ricevuto una trasmissione manuale in alternativa al "robot" DSG a sette velocità. Anche i motori diesel non sono stati ignorati.

I precedenti "quattro" 1.2 e 1.6 sono sostituiti da motori diesel 1.4 a tre cilindri in versioni da 75, 90 e 105 cavalli. A seconda del motore scelto, l'auto è equipaggiata con una "meccanica" a cinque o sei velocità o una trasmissione robotizzata DSG con sette marce. Il risparmio di carburante è uno dei compiti prioritari per i motori realizzati secondo il concetto di Blue Motion.

Quindi il diesel 75-forte nella versione BlueMotion spenderà solo 3,2 litri di carburante ogni 100 chilometri, e il modello DSG con un motore da 90 cavalli e cambio a doppia frizione spenderà solo 3,4 litri su un centinaio di chilometri, invece di 4,3 l / 100 km per il modello precedente. Motore a benzina da 60 cv consuma 4,6 litri per 100 km (in precedenza 5,5), e la versione turbo TSI BlueMotion fa 4,1 litri per cento con tre cilindri e un volume di 1,0 litri. L'innovazione per una berlina compatta è un sistema di sicurezza che blocca le ruote per frenare in caso di incidente, riducendo l'energia cinetica, evitando una seconda collisione.

Il sistema avviserà il conducente in caso di pericolo ed è in grado di controllare il controllo automatico della velocità, che si adatta automaticamente alla velocità del flusso.

Other autos category Volkswagen

Other languiges:

🇬🇧eng🇫🇷fr🇪🇸es🇩🇪de🇵🇹pt🇮🇹it

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Advertising!