Isuzu VehiCross - revisione auto

Photo Isuzu VehiCross

Il concetto di VehiCross è apparso per la prima volta al pubblico al Motor Show di Tokyo nell'autunno del 1993. La strana apparenza d'avanguardia di Isuzu della macchina può essere spiegata dal fatto che ha creato il suo designer inglese Simon Cox. Il merito dell'azienda giapponese è che ha ascoltato le entusiastiche recensioni dei visitatori e, non avendo paura dell'aspetto rivoluzionario di VehiCross, ha deciso di lanciarlo in produzione - quasi invariato. Le prime vetture di serie furono vendute in Giappone nella primavera del 1997. Il nome simbolico di questo SUV in russo suona come "V-cross" (Croce significa "attraversare", "attraversare").

L'auto è del tutto coerente con il suo nome, questo è evidenziato dalla facilità con cui si "muove" dall'asfalto al fuoristrada e ritorno. VehiCross è una simbiosi di un telaio fuoristrada a pieno titolo, corrispondente alla classificazione internazionale di T1, e affascinante per la sua forma del corpo. Il suo aspetto è così insolito che è difficile credere che questa sia una versione di produzione, e non un campione dello stile automobilistico del futuro. I contorni dinamici del corpo con i montanti anteriori "twistati" del tetto e i finestrini laterali stretti sono più tipici per una coupé sportiva.

Photo Isuzu VehiCross

Sul cofano di una forma complessa c'è un inserto nero, non dà riflessi che potrebbero accecare il guidatore. Pannelli di plastica potenti (polipropilene verniciato in massa) che circondano l'intera parte inferiore della vettura e che formano il suo "naso" e "poppa" non sono modanature decorative. I pannelli formano la parte inferiore del corpo, il metallo è lo stesso (acciaio zincato) termina in centimetri su cinque sotto il bordo superiore della plastica. Buona soluzione: in caso di danni minori ricevuti sulle strade o durante il parcheggio, gli elementi in plastica possono essere facilmente sostituiti senza raddrizzare il corpo.

I pannelli sono fatti di plastica speciale, non hanno paura di graffi e crepe, sostituiscono il metallo solo in quei luoghi che soffrono maggiormente di danni e corrosione. Un ulteriore tocco di stile sono le teste del bullone scoperte che fissano le parti in plastica al corpo. Sotto i paraurti in plastica, i tubi metallici sono nascosti nella parte anteriore e posteriore, subendo un botto in caso di collisione. Un ulteriore tocco di stile sono le teste del bullone scoperte che fissano le parti in plastica al corpo. Sotto i paraurti in plastica, i tubi metallici sono nascosti nella parte anteriore e posteriore, subendo un botto in caso di collisione.

Photo Isuzu VehiCross

Un ulteriore tocco di stile sono le teste del bullone scoperte che fissano le parti in plastica al corpo. Sotto i paraurti in plastica, i tubi metallici sono nascosti nella parte anteriore e posteriore, subendo un botto in caso di collisione. E infine, l'apice dell'originalità: la copertura della ruota di scorta nella porta posteriore.

Innanzitutto, è un elemento stilistico accattivante, grazie al quale l'auto è ricordata da dietro, così come dalla parte anteriore. In secondo luogo, la riserva è sempre pulita. E in terzo luogo, può essere rimosso solo aprendo la porta, quindi, il problema della sicurezza della riserva è risolto. A proposito, la riserva non è completamente bilanciata. VehiCross è costruito sul telaio della versione "corta" di Trooper e, pertanto, ha una struttura del telaio tipica dei veicoli fuoristrada.

Un potente longherone porta il motore in un blocco con una trasmissione, una sospensione anteriore a barra di torsione e un raggio posteriore rigido su due collegamenti longitudinali longitudinali insolitamente lunghi e un collegamento superiore corto. La barra antirollio anteriore ha un diametro superiore a 25 mm. Le molle delle sospensioni posteriori - con una caratteristica progressiva, ammortizzatori sportivi a gas dotati di serbatoi remoti, che dissipano bene il calore.

La società dichiara che tali auto seriali non sono state applicate prima. Sotto il cofano, un "sei" a forma di V da 3,5 litri è installato longitudinalmente - i veicoli per il mercato americano sono completati con questo motore. Il propulsore sviluppa una potenza di 215 cv (5400 rpm) e 310 Nm di coppia (oltre 3000 rpm). Un ammortizzatore supplementare è installato nel collettore di aspirazione, che si apre, rendendo più facile per il motore di respirare, non appena capovolge il 3600.

Il motore e il cambio automatico a quattro velocità sono stati originariamente sviluppati per l'Isuzu Trooper, che è più pesante di 200 kg. VehiCross "default", auto con trazione posteriore o quasi a trazione posteriore, e il pieno è fornito "on demand". Approssimativamente, quindi, possiamo tradurre Torgue-on-Demand (TOD), il nome del sistema che fornisce le qualità fuoristrada di Isuzu.

Il compito di TOD è la ridistribuzione della trazione dal motore tra le ruote anteriori e posteriori. Un computer speciale ogni 20 millisecondi legge informazioni da numerosi sensori che monitorano la velocità di rotazione dei differenziali anteriori e posteriori, la posizione dell'acceleratore, l'attività dei freni e dell'ABS. TOD viene attivato contemporaneamente al motore acceso e spento insieme all'accensione. L'autista non prende parte a questo processo e può osservare solo il suo lavoro - per questo un'icona speciale si trova sulla sinistra del cruscotto.

I rettangoli delle ruote anteriori sono divisi in tre parti uguali. Mentre sono tutti bui, le ruote anteriori rappresentano il 15% massimo dello sforzo del motore. Un terzo diventa verde: il VehiCross è diventato la trazione integrale del 30%, due terzi del 30-50%. Il pittogramma delle ruote anteriori, che è completamente pieno di verde, significa 50:50 trazione integrale e dà la luce verde all'assalto su un fuoristrada serio. Il sistema TOD è controllato da un computer speciale, che è impegnato a elaborare solo queste informazioni e non è associato con l'unità di controllo per altre funzioni.

Nel suo "cervello" ci sono molte informazioni su eventuali condizioni stradali che potrebbero potenzialmente incontrare sul percorso del guidatore, e tra 20 millisecondi selezionerà il modo ottimale di rotazione delle ruote. Salon VehiСROSS non delude. I sedili, i rivestimenti delle portiere e il comodo volante a quattro razze sono rivestiti in pelle rossa e nera - molto bella, anche se non nuova. I sedili anteriori Bucket sono molto comodi: sono abbastanza resistenti e fissano saldamente i sedili. Il sedile è regolabile "manualmente" - in lunghezza e nell'angolo di inclinazione del retro, ma questo è abbastanza.

Le mani posizionate correttamente sul volante aiutano il piantone dello sterzo regolabile. L'unica cosa che non si adatta perfettamente al look della concept car è il cruscotto standard di Isuzu Rodeo. Sebbene guidare una macchina come al solito e non utilizzare un algoritmo stravagante è molto più conveniente. In macchina è originariamente disposto lo spazio posteriore.

Ci sono più posti lì che in alcune jeep. Inoltre, viene fornita la regolazione dello schienale. Questo è conveniente Ma ammirare i dintorni attraverso due piccole finestre sul retro del divano è problematico, con un normale atterraggio rilassato davanti agli occhi del passeggero posteriore è un enorme montante posteriore.

Va inoltre riconosciuto che VehiCross non può vantare una buona visibilità. Il lunotto si è rivelato abbastanza piccolo e l'autista dovrà spostarsi tra gli specchi. In alternativa, puoi prendere in considerazione l'equipaggiamento giapponese, c'è una telecamera posteriore che alimenta l'immagine allo schermo sulla console anteriore. Sfortunatamente, questo lusso non è previsto per gli Stati Uniti e l'Europa, ma il problema può essere risolto installando sensori di parcheggio che semplificano le cose. Isuzu VehiCross è un vero SUV serio. Sia in termini di terreno, sia in termini di capacità di muoversi su terreni accidentati ad alta velocità e senza timore di ammortizzatori.

Quest'ultimo conferma la costruzione di ammortizzatori a gas monotubo - con una telecamera esterna aggiuntiva, questi sono solitamente utilizzati solo su auto sportive serie. Lo stesso vale per i freni. Le ruote ventilate su tutte e quattro le ruote non si trovano spesso sulle auto di questa classe, e qui fanno un ottimo lavoro.

Other autos category Isuzu

Other languiges:

🇬🇧eng🇫🇷fr🇪🇸es🇩🇪de🇵🇹pt🇮🇹it
GETWAB free dating and chat
GETWAB.COM Free Dating

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Advertising!