BMW M5 - revisione auto

Photo BMW M5

BMW M5 - una prestazione super potente e ad alta velocità della serie 5. Alla fine degli anni settanta, fu sviluppata la leggendaria BMW M1, una vettura da 277 cavalli con motore a sei cilindri in linea da 3,5 litri e quattro valvole per cilindro. Negli anni ottanta, la BMW trasferì questo concetto alla produzione di serie: nacque la M5. A quel tempo, alla sede della BMW Motorsport GmbH era ancora indipendente, e per coloro che desiderano esperti di Garching "caricata" berline di serie BMW cinque serie di motori più potenti, modificando in tal modo la sospensione e freni. È così che sono nate le rare auto BMW 533i e 535i.

Una di queste auto fu la M535i del 1979-1980, che aveva un motore 735i 6 cilindri da 218 cavalli di 3,5 litri. Circa lo stesso motore (volume M30 di 3,4 litri, ma anche nella 218 CV) è apparso nel 1984, sotto il cofano di uno standard "cinque" E28 535i, così esclusività temporanea mancante. Ma nello stesso anno, il modello sportivo M5 fece il suo debutto sulla base dello stesso E28 cinque, equipaggiato con un motore modificato dalla leggendaria M1 - R6 con 4 valvole per cilindro e un volume di lavoro di 3453 cm3 - 286 CV a 6500 rpm e 340 Nm a 4500 rpm, che a quel tempo era uno dei risultati più alti per i motori delle autovetture convenzionali. La velocità massima raggiunta 245 km / h.

Photo BMW M5

Sui modelli ad alta velocità M5, i disegni di tipo integrale sono comparsi con spoiler sviluppati e verniciati nello stesso colore del corpo. Questa fu la prima BMW M5 - una berlina di classe business con il cuore di una supercar, la cui uscita, prima di essere interrotta nel 1987, ammontava a 2.241 copie. Dal 1985, l'ABS è stato di serie sui modelli 535i / M535i / M5 ed è disponibile come opzione su tutti i modelli. La maggior parte dei modelli 535 (eccetto quelli equipaggiati con trasmissioni automatiche) ha un sistema antiscivolo (differenziale a slittamento limitato) con un coefficiente di 0,25.

Il modello di punta della berlina M5 con una cilindrata di 3,5 litri (315 CV) e un serbatoio del carburante aumentato a 90 litri apparve nel gennaio del 1989 e conquistò immediatamente popolarità tra gli amanti del "giro con il vento". Equipaggiato con un cambio manuale a cinque marce, sistema antiscivolo e pneumatici ZR17 235/45 nella parte anteriore e pneumatici ZR17 255/40 nella parte posteriore, è diventato il più dinamico della sua categoria (accelerazione a centinaia in 6,3 s, la velocità massima è stata limitata a 250 km / h). Nell'aprile del 1992, questo motore fu sostituito da un più potente 3,8 litri da 327-forte, e un mese dopo apparve la sua versione 340 M5.

Photo BMW M5

Emki ha un grande appetito per il traffico urbano (fino a 18 l / 100 km), e al momento dell'acquisto si consiglia di controllare attentamente le condizioni e l'usura delle sospensioni rigide regolabili complesse e dei motori forzati. Di serie, tutte le vetture dotate di acceleratori di frenata. Nel maggio 1990, la produzione di berline 520i 24V, 525i 24V è iniziata con testate a 24 valvole, che hanno permesso di sparare 150 e 192 CV ciascuno. Dall'ottobre del 1992, i carri della stazione Touring M5, equipaggiati con la stessa sei fila di 340 tonnellate, sono stati messi in vendita.

Tuttavia, nel 1995, insieme alla cessazione del rilascio dei "cinque" con il corpo E34, anche la BMW M5 venne fermata. Il rilascio dal 1988 al 1995 ammontava a 12254 automobili. La pausa è durata più di tre anni. E poi, finalmente, nell'autunno del 1998, la filiale Motorsport GmbH, uscendo dalla tradizione dei sei cilindri per la prima volta, alla fine rivelò al mondo la berlina 5 serie più potente con un corpo E39 e un otto a forma di V da 400 CV. - la propria versione di messa a punto della vettura 540i.

Photo BMW M5

Quindi, la gloriosa storia di EM-Fifth ha trovato una degna continuazione - per la prima volta su un modello di produzione BMW, la potenza del motore era di 400 CV, e le qualità dinamiche erano persino migliori rispetto agli M3 - da 5.3 sa 100 km / h. Su questo M5 è installato un motore V8 da 4,9 litri, strutturalmente simile all'unità seriale da 4,4 litri. È equipaggiato con il sistema Double-VANOS (che, a seconda della velocità e del carico del motore, cambia gradualmente non solo l'ingresso ma anche le fasi di uscita) e otto singole valvole a farfalla.

Tuttavia, non è stato solo aumentato il volume di lavoro dei cilindri da 4,4 a 4,9 litri e forzato il motore a un rapporto di compressione di 11,0. Ciò ha richiesto l'uso di pistoni forgiati con raffreddamento ad olio con flussi di olio da irroratori speciali, albero motore rinforzato forgiato e bielle, guarnizioni speciali a tre strati interamente in metallo. Il sistema di raffreddamento è stato notevolmente migliorato: i canali dell'unità e delle teste sono stati ottimizzati e la pompa è in grado di pompare 380 litri di fluido al minuto attraverso il sistema alla massima velocità del motore.

Photo BMW M5

E la principale caratteristica tecnica di questo motore è il sistema di lubrificazione a carter secco, che utilizza una pompa di iniezione e due pompe di scarico. Ma contrariamente a sistemi di lubrificazione simili su altre supercar (ad esempio, sulla Porsche 911), utilizza ... il controllo elettronico delle pompe di evacuazione dell'olio!

Ad alte accelerazioni laterali (e l'M5 è in grado di sviluppare 1.2 g di sovraccarico laterale su asfalto asciutto!), Il segnale proveniente dai sensori del sistema DSC attiva elettrovalvole e le pompe di aspirazione iniziano a prelevare olio dai lati esterni del basamento, dove l'olio può fluire sotto l'azione delle forze di inerzia. Il sistema di scarico - con due neutralizzatori, in cui i supporti dello strato catalitico non sono celle ceramiche, come al solito, ma in metallo. E subito dopo i convertitori, i flussi di gas di scarico di entrambe le file di cilindri comunicano tra loro: questo ottimizza la pressione nel sistema di scarico e aumenta la coppia ai bassi regimi.

Photo BMW M5

Il cambio è solo un manuale a 6 marce, anche quasi standard - ci sono solo grip migliorati, la coppia principale è "più corta" e il differenziale a slittamento limitato posteriore con un blocco del 25 percento. Tutto questo insieme ai pneumatici (anteriore 245/40 ZR18 e 275/35 ZR18 nella parte posteriore) sono perfettamente scelti per aiutare il guidatore a controllare il potente motore anche con il sistema DSC spento, che, insieme ad altri sistemi di sicurezza attivi, è di serie, così come su cinque di serie.

E non ci dovrebbero essere problemi con l'elettronica - assicurerà anche contro deriva causata da un eccesso di trazione, e se superi la velocità in una curva, ti aiuterà a "girare" l'auto in un turno ... Norma del corpo - I bavaresi sostengono che la sua rigidità è più che sufficiente anche per le maggiori qualità dinamiche della M5. Nelle sospensioni anteriori in alluminio sono state ridotte le molle di 15 mm e sono comparsi ammortizzatori con altre caratteristiche.

Photo BMW M5

Ci sono leggermente più cambiamenti nella sospensione posteriore - i bracci inferiori della 540 station wagon sono stati collocati qui, le molle sono state accorciate di 10 mm e gli ammortizzatori più rigidi sono stati sostituiti, e alcune cerniere in gomma-metallo sono state sostituite con giunti sferici rigidi. La quarta generazione della BMW M5 Sedan "caricata" (E60) iniziò a rotolare dalla catena di montaggio nel 2005. Il design di questa generazione ha funzionato con Chris Bangle.

Gli specchi esterni hanno mantenuto la loro forma tradizionale e le ali sopra le ruote da 19 pollici sono diventate più larghe. È impossibile non notare la grande presa d'aria e spoiler, che si trova sul piazzale della BMW M5 Berlina. Per la prima volta, piccole "branchie" rigate apparvero sulle ali anteriori.

Photo BMW M5

Lo strabico sornione bloccò i fari anteriori bi-xenici. Come conferma ancora una volta il pedigree sportivo, realizzato sulla tecnologia della "Formula 1" a doppio silenziatore. Etichetta a tre colori "M" abitualmente posizionata sul coperchio del bagagliaio. La combinazione di colori comprende tre tonalità speciali: "sepang", "silverstone II" e "intergalos" (bronzo metallizzato, argento e azzurro).

Il design degli interni offre costosi rivestimenti in pelle, pannelli in legno. I dispositivi luccicanti con frecce rosse prominenti e numeri bianchi indossano cerchi cromati. La zona "fluttuante" del tachimetro è divisa in avviso giallo e rosso limitante. Luci circolari bianche costantemente accese. Le letture dello strumento sono proiettate sul parabrezza. I sedili attivi danno conforto. Il driver ha già familiarità con il sistema IDrive, così come un lettore CD, un sistema audio Hi-Fi Professional e uno schermo televisivo.

Photo BMW M5

Al posto dei motori a 8 cilindri venne il V10 da 10 litri a cinque cilindri, capace di fornire energia in 507 litri. forza e coppia di 520 Nm (a 8250 giri / min). Per quanto riguarda gli indicatori di velocità, l'auto è in grado di accelerare fino a "cento" in 4,7 secondi, muovendosi a una velocità massima di 250 km / h (limitata elettronicamente). Il sistema VANOS è responsabile della distribuzione del gas nel V10, che modifica le fasi di scarico e aspirazione durante il cambio di giri e il carico del motore. Gli elementi inerenti alle auto da corsa sono la presenza di singole valvole a farfalla dei cilindri e l'uso di correnti ioniche nelle candele.

Questa tecnologia consente all'elettronica BMW M5 Sedan di diagnosticare istantaneamente la detonazione in ogni singolo cilindro. Sostituito non solo il motore ma anche il cambio. È diventata un nuovo SMG sequenziale in 7 passaggi, che ha la funzione Drivelogic. Questa funzione aiuta a scegliere i programmi di lavoro di trasmissione. La velocità del cambio rispetto ai modelli precedenti è aumentata del 20%. La trasmissione e il controllo dinamico della stabilità (DSC) sono parte integrante del sistema di gestione del motore, che consente loro di interagire chiaramente l'uno con l'altro. I sensori integrati monitorano sensibilmente la pressione dei pneumatici.

Photo BMW M5

Il controllo dinamico della stabilità è esercitato dal sistema DSC. L'elettronica è responsabile del bloccaggio del differenziale posteriore e il tasso di smorzamento è controllato dall'EDC. Il compito di gestire tutto questo complesso riempimento BMW M5 berlina aiuta a far fronte all'interfaccia elettronica Mdrive. Nel 2007, il carro tornò sulla linea M5. Il debutto è avvenuto al Salone di Ginevra. Il vano bagagli è dotato di una tenda "semi-automatica".

La quantità di bagagli varia da 500 a 1650 litri. Un portellone automatico è disponibile come opzione. Il portellone posteriore in vetro può essere aperto separatamente. Le fascette di accoppiamento nelle parti laterali, una custodia per articoli di grandi dimensioni, interruttori multifunzione, pareti divisorie pieghevoli e una serie di scomparti per l'immagazzinaggio sotto il pavimento del bagagliaio sono inclusi nel pacchetto opzionale.

La quinta generazione M5 (F10) è stata presentata nel settembre 2011 al Salone di Francoforte: ancora una volta, la direzione della preoccupazione ha deciso di non produrre una station wagon "carica", poiché le vendite della precedente generazione in questa carrozzeria erano basse. L'auto è costruita su una nuova piattaforma F10 con un passo di 2964 mm. La lunghezza del corpo, rispetto alla generazione precedente, è aumentata di 46 mm (fino a 4910 mm), larghezza - 45 mm (fino a 1891 mm) e l'altezza è diminuita di 18 mm (fino a 1451 mm).

L'aspetto della quinta generazione, la società incaricata di sviluppare Adrian van Heydonku, che, mantenendo le caratteristiche intrinseche del modello, ha portato un aspetto nuovo, più aggressivo e audace. La forma del corpo è diventata più aerodinamica a causa di quelli situati sotto il più acuto, rispetto alla versione precedente, l'angolo dei montanti anteriori e posteriori. Le "narici" di marca della griglia sono diventate molto più grandi, i fari hanno acquisito la forma di una punta di lancia. Il paraurti anteriore divenne più massiccio, una grande sezione centrale ovale della presa d'aria apparve in essa, così come ampie sezioni laterali rettangolari.

Un cappuccio ha assunto una forma diversa, che si è allargata, e al centro è apparso un profilo a rilievo a forma di V. Una linea di sollievo apparve ai lati del corpo, correndo dai condotti dell'aria con branchie alle estremità dei fanali posteriori. Aumento delle porte laterali di dimensioni. A poppa comparivano luci posteriori L-oraznye con ottiche a LED, con coperchio del bagagliaio di forma diversa. Dalla parte inferiore del paraurti posteriore è scomparsa l'apertura ovale centrale inerente alla generazione precedente, al posto della quale è apparso un diffusore trapezoidale. Da esso su entrambi i lati sono posti due tubi di scarico.

Lo spoiler posteriore, situato sul cofano del bagagliaio, serve per ottimizzare l'aerodinamica della vettura. Anche nella cabina della quinta generazione M5 è cambiato. Prima di tutto, riguarda la dashboard, che ha ricevuto quattro e non due, come lo strumento di quarta generazione. Inoltre, ora non si collega alla console centrale con una serie di visiere. Sulla console stessa, che è diventata più ampia, è lo schermo del sistema multimediale. Modificato il layout dei comandi della radio e del climatizzatore - ora la "musica" è in primo piano. Anche il tunnel centrale su cui sono posizionate le nicchie per le piccole cose e i sottobicchieri è cambiato.

Il joystick di controllo del sistema multimediale, che in precedenza si trovava dietro il selettore del cambio, è ora sulla destra, allo stesso livello con esso. Anche il volante, che ha trovato un mozzo esagonale e un bordo più denso, era diverso. La forma dei cuscini e dello schienale dei sedili anteriori è cambiata, il supporto laterale e lombare è aumentato e il rullo popliteo ha acquisito una forma rettangolare. L'aumento delle dimensioni del corpo ha permesso ai progettisti di creare più spazio per i passeggeri della fila posteriore. Poi apparve un divano più comodo, con un posto più grande. Sebbene sia stilisticamente diviso in due posti, tre adulti possono sedersi su di esso.

Il pacchetto base di opzioni comprende: climatizzatore a 4 zone, computer di bordo, volante multifunzione, sistema antifurto satellitare, accessori per alimentazione completa, cruise control, funzione Start / Stop. Per un costo aggiuntivo, è possibile ordinare un tetto apribile elettrico, un sistema di visione notturna, un comodo accesso senza chiave, la proiezione delle letture dello strumento sul parabrezza e molte altre opzioni di valore. Rispetto alla generazione precedente, la BMW M5 2011 ha migliorato le prestazioni dinamiche.

Equipaggiato con un motore a benzina 4,4 litri di cilindrata di 560 cavalli. È accoppiato con una trasmissione robotizzata a 7 velocità con due frizioni (per il mercato americano, il motore è associato a "meccanica" in 6 fasi). Guida auto - posteriore.

Other autos category BMW

Other languiges:

🇩🇪de🇪🇸es🇫🇷fr🇬🇧eng🇮🇹it

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Follow me!