BMW 7-series - revisione auto

Photo BMW 7-series

BMW Serie 7 (carrozzeria E23) è la prima vettura della classe dirigente della settima serie. Fu introdotto per la prima volta vicino a Monaco di Baviera nel maggio del 1977. Alla presentazione, l'auto è stata soprannominata "l'auto del futuro - oggi". Un mese dopo, le prime macchine lasciarono la catena di montaggio. Erano modelli 728, 730 e 733i.

A proposito, BMW ha lavorato alla creazione della novità per cinque anni. Il design è stato preso poco prima che comparisse la coupé sportiva E24. L'apparizione della portantina è risultata piuttosto solida con le narici caratteristiche incorporate nella griglia. Il retrotreno sembrava eccessivamente ingombrante, compensato da un enorme stivale da 640 litri.

Photo BMW 7-series

L'E23 ha risposto pienamente alle idee di un'auto di alta classe: un layout spazioso con sedili anatomici in velour o arazzo (raramente in pelle), rivestimenti di alta qualità per porte e soffitti, una buona illuminazione interna, una disposizione del guidatore tradizionalmente confortevole, buona visibilità e un alto livello di isolamento acustico. I motori per una berlina così grande (4860x1800x1430 mm) e pesante (2050 kg) erano piuttosto deboli. La sei M30-B28 in linea con i carburatori Solex sui modelli 728 e M30-B30 sui 730 ha sviluppato una potenza di 170 e 184 CV. rispettivamente, e la M30-B32 con il sistema di iniezione L-Jetronic sui modelli 732i e 733i - 197 cavalli.

Il motore M30-B28 fu equipaggiato con lo stesso sistema di iniezione un anno dopo, ma non ne aumentò la potenza. Questi motori ovviamente non erano sufficienti per competere con i potenti modelli di Mercedes-Benz. Hanno provato a risolvere il problema rilasciando il modello di punta della settima serie nel luglio 1979 - il 745i Turbo con un motore M30-B32 / tb turbo da 3,2 litri con motore da 252 cavalli. La velocità massima aumentata a 227 km / h, e il tempo di accelerazione a cento era di 7,9 s. Due mesi dopo, la produzione è andata al modello 735i, che è stato completato con l'unità di potenza M30-B35 da 3,5 litri con una capacità di 217 CV.

Photo BMW 7-series

e la sua modifica da 3,4 litri M30-B34 della stessa capacità. Quest'ultimo, dal maggio del 1983, è stato installato sul modello 745i e la sua versione turbo da 252 M30-B34 / tb è stata installata sul modello 745i Turbo. Nel 1982, la cabina fu modificata. Il design del cruscotto e del cruscotto è stato preso in prestito dal corpo della serie E28 che era appena apparso. Inoltre, tra le innovazioni si segnala l'emergere di Check-control, indicatore di tempo del TO (indicatore di servizio) e misuratore di portata del carburante. Le modifiche hanno interessato anche la sospensione e il design.

Le narici diventavano meno convesse e non sporgevano più dalla griglia, cambiavano le luci posteriori e lo spoiler inferiore veniva allungato da una gonna di plastica. Allo stesso tempo, il già alto livello di sicurezza attiva è stato aumentato dotando i freni a disco di tutte le ruote con l'amplificatore e l'ABS, che, insieme al servosterzo di sforzo variabile (con azione decrescente ad alta velocità), ha portato il modello alla posizione che era avanzata in quel momento. La seconda generazione della BMW serie 7 (E32) introdotta nel settembre 1986. Questa generazione era molto diversa dallo sfortunato predecessore (E23), stabilendo un nuovo standard di controllabilità nella sua classe.

Photo BMW 7-series

Costruisci la qualità al massimo livello. La cabina è molto silenziosa. La seconda fila offre ai suoi passeggeri un sacco di spazio e posti comodi. Il cruscotto è stato per il momento davvero un grande progresso in termini di ergonomia. I dispositivi ben leggibili con una varietà di sensori di servizio e puntatori si trovano nella zona più favorevole. Nel suo predecessore, molti interruttori e indicatori dissimili erano "on the heap", ma nel nuovo prodotto sono piuttosto distanziati e distribuiti uniformemente sull'intera area del cruscotto, a seconda della loro importanza. Il primogenito era il modello 735i con un motore a iniezione cilindrico da 3,4 litri a 6 cilindri in linea con 220 CV.

(211 CV con un convertitore catalitico). Nel marzo 1987, ha fatto il suo debutto modello 730i con un motore da 188 litri da 3,0 litri, che, come il "735th", è stato completato con una trasmissione manuale a 5 marce o una trasmissione automatica a 4-bande con un convertitore di coppia. Nel settembre 1987 fu introdotta la versione 750iL, allungata di 115 mm, per la quale per la prima volta per le macchine di questa classe fu montata solo una trasmissione automatica a 4 bande.

Photo BMW 7-series

A causa dell'elevata coppia (450 Nm a 4.100 giri / min), il nuovo motore VI 2 da 5.0 litri con accelerazione a 100 km / h era solo di 7.4 secondi, e il peso dell'auto era di almeno 2.3 tonnellate. Il livello di sicurezza attiva e passiva solo con il tempo ha raggiunto il livello appropriato. Dal settembre 1989, il 750i ha iniziato a installare un sistema di controllo della trazione su base retribuita.

Nel marzo 1992, i modelli 730i e 740i furono equipaggiati con motori V8. Tutti questi motori sono piuttosto voraci, soprattutto nel traffico urbano (dal 14,9 al 17,9 l / 100 km). Velocità massima da 222 a 250 km / h a seconda del motore. La grande ed estremamente confortevole BMW 7-Series berlina premium ha subito un altro aggiornamento (nuovo indice E38) nel giugno 1994. Nel 1995, la terza generazione della BMW Serie 7 berlina vide la luce. Le dimensioni complessive sono 4985 / 5125х1860х1435 mm.

Photo BMW 7-series

L'esterno ha acquisito caratteristiche più rapide. Il corpo è diventato più aerodinamico, i fari sono combinati in un blocco con un vetro comune invece del precedente giro separato. L'azienda non ha cambiato radicalmente lo stile di uno dei suoi modelli migliori, ma ha dotato generosamente la nuova generazione di vari sistemi elettronici. Ad esempio, il sistema di controllo dinamico del movimento DSC, che combina il controllo della trazione e il sistema di navigazione (ASC + T).

Tra l'imbottitura elettronica è una trasmissione automatica adattiva (AGS), che consente di modificare l'algoritmo di spostamento a seconda delle condizioni di guida, e il sistema di controllo elettronico del motore ELM. ECS controlla elettronicamente la rigidità degli ammortizzatori. La BMW serie 7 ha mantenuto una combinazione unica di comfort, dinamica sportiva e eccellente maneggevolezza per una vettura così grande, che ha permesso di evitare le vendite della Mercedes-Benz S-Klasse.

Photo BMW 7-series

Un grande salone (un'abbondanza di pellami pregiati e finiture in legno), in cui i passeggeri posteriori possono persino allungare e allungare le gambe (soprattutto nella versione IL che è lunga 140 mm), è realizzato in uno stile business tradizionale per i produttori tedeschi. La disposizione BMW tradizionalmente bella del posto di guida (con un ricordo delle regolazioni individuali del sedile), i comandi e le luci del cruscotto fanno una piacevole impressione con la sua completezza. Allo stesso tempo, l'auto ha tutti gli elementi necessari per il comfort, inclusi accessori di alimentazione e climatizzazione.

La berlina ha un abitacolo spazioso (500 l) e un bagagliaio molto confortevole con un bordo basso. Le opzioni includevano elementi come i cerchi del volante riscaldati, il sistema di navigazione satellitare GPS, un monitor TV e un sistema audio top di gamma high-end con dieci altoparlanti e un cambia CD per 6 dischi nel bagagliaio. Un inconveniente sfortunato - la retrovisione limitata (a causa delle limitazioni di testa alte della fila posteriore di posti) - non sembra insignificante quando manovrando in condizioni di città strette. La soluzione al problema era un sistema di parcheggio automatizzato, quando acceso, l'auto stessa è stata tassata in un parcheggio gratuito.

Photo BMW 7-series

La BMW Serie 7 è stata prodotta nelle seguenti versioni: 725tdi, 730d, 730i, 735i, 740i, 740iL, 750iL, 740iL Protection e 750iL Protection. Nel settembre 1994, il modello 750i con un motore da 5,4 litri fu offerto agli acquirenti, la cui potenza fu portata a 326 CV. (16,8 l / 100 km nel ciclo urbano). Allo stesso tempo, vengono offerte le versioni 740iL e 750iL con un corpo di limousine allungato di 13 cm.

La BMW 750iL è inoltre equipaggiata con Park Distance Control, una trasmissione automatica a 5 velocità, una sospensione autoregolabile, un telefono cellulare con selezione vocale, sedili anteriori e posteriori riscaldati, un sistema audio composto da 14 altoparlanti con una potenza di 440 watt e ruote in alluminio. Il sistema di ventilazione e il controllo della temperatura consentono di impostare un clima diverso per il conducente e i passeggeri dei sedili anteriori e posteriori. Le berline a passo lungo 740iL sono offerte con un cambio manuale a 6 marce o una trasmissione automatica a 5 bande. I modelli 740iL e 750iL possono essere ordinati nella protezione blindata leggera.

Photo BMW 7-series

Il loro corpo e il loro vetro possono resistere ai proiettili delle piccole braccia a canna corta. Queste auto in equipaggiamento standard sono equipaggiate con pneumatici sicuri, che, a livello di pianale, possono guidare fino a 250 km ad una velocità di 80 km / h. Su richiesta è possibile installare un sistema elettronico di monitoraggio della pressione dei pneumatici (TRW). La BMW Serie 7 è stata anche offerta con un'estensione di 38 cm (BMW 750iXL). Tutto lo spazio extra è previsto per i passeggeri posteriori. Qui, naturalmente, regna il lusso.

L'auto ha mantenuto tutti i vantaggi della famiglia: grande dinamica e controllo. Grazie all'ammiraglia V12, che sviluppa 326 forze, la limousine accelera fino a cento in circa sei secondi. Nella loro guida fluida, gli ingegneri BMW hanno trovato un compromesso tra maneggevolezza e comfort. La macchina è abbastanza fluida per soddisfare i requisiti della classe dirigente, ed è abbastanza precisa nelle reazioni per attirare l'attenzione del guidatore, che sa molto sulla guida veloce. Sì, puoi guidare lungo l'autostrada diretta su una delle ammiraglie tedesche, ma solo BMW, inoltre, si comporta perfettamente su strade tortuose.

Photo BMW 7-series

Una sospensione relativamente dura è difficile da "perforare", anche se si guida ad alta velocità in una buca seria.

"Eights" a 32 valvole a V con cilindrata di 3,0 litri (218 CV) e 4,0 litri (286 CV) sui modelli 730i e 740i, completato nel settembre 1995 dalla fila di alluminio 2, Il "sei" da 8 litri con una capacità di 193 CV, già nel marzo 1996, è stato sostituito da V8 più efficienti in termini di consumo: un motore da 3,5 litri da 235 cavalli, che nel ciclo urbano consente di risparmiare 1,5 l / 100 km di corsa e Pertanto, il consumo di carburante non supera i 14,2 l / 100 km e l'eccellente nuovo motore da 4,4 litri a 286 cavalli, non economico quanto con eccellenti proprietà dinamiche, è generalmente considerato il principale indicatore del marchio bavarese.

Photo BMW 7-series

Allo stesso tempo, per gli appassionati del risparmio (principalmente uffici, noleggio auto con conducente), hanno dominato il modello 725tds con un motore turbo diesel da 143 CV da 2,5 litri con iniezione diretta. L'aspetto della nuova classe S Mercedes-Benz ha notevolmente ridotto l'interesse dei potenziali acquirenti in questo modello piuttosto vecchio. Nel 1999 sono stati raccolti poco più di 39 mila "sette". Alla fine del 2001, è attesa una nuova generazione di auto di questa serie, quindi nel 2000 la gamma delle 7 serie non è cambiata.

Dovrebbe essere notato solo un diesel 740d particolarmente potente con un nuovo V8 turbocharged di iniezione diretta da 3,9 litri diesel con un sistema di alimentazione common rail. Con una velocità eccezionale, che fornisce una capacità di potenza di 245 CV per un'automobile da 2 tonnellate, il suo consumo di carburante (rispetto al modello a benzina 735i) è ridotto del 23%. Un livello molto alto di sicurezza passiva dei "sette" è fornito da air bag per i passeggeri dei sedili anteriori e posteriori.

Photo BMW 7-series

Inoltre, il nuovo Head Protection System, un ombrello gonfiabile che si estende diagonalmente dal montante del parabrezza al tetto sopra il portellone, protegge le teste dei passeggeri di fronte a loro. La sicurezza per coloro che si trovano dietro forniscono airbag integrati nella porta. Inoltre, l'auto è dotata di serrature che bloccano le porte dall'apertura dei bambini, il sistema di controllo dinamico della stabilità e sensori integrati che aprono automaticamente le porte e accendono luci di emergenza e luci nella cabina in caso di incidente grave.

Nel 2001, la gamma di "sette" è stata globalmente aggiornata. La versione base è stata rilasciata sotto l'indice E65 e la versione lunga di Long ha ricevuto l'indice E66. L'auto stupisce con un interno completamente nuovo e sconosciuto, dove non ci sono i soliti tasti e interruttori. Trovandosi all'interno della BMW E65 / E66, l'attenzione è attirata sul fatto che nel punto in cui tutte le altre macchine hanno una leva del cambio, c'è un piccolo joystick che controlla tutte le principali funzioni della vettura.

Photo BMW 7-series

Questo sistema, chiamato "iDrive", è stato dimostrato da BMW in diversi show di auto da esposizione, ma poche persone hanno pensato che sarebbe arrivato alla macchina di produzione così rapidamente. Gestire iDrive è abbastanza semplice. Ruotando e premendo il joystick, viene selezionato uno dei sistemi chiave dell'automobile, i cui parametri devono essere appresi o modificati. Può essere un computer di bordo, un "navigatore", sistemi di comunicazione o audio, sistemi di sicurezza ... Tutte le informazioni necessarie sono visualizzate su un grande display a cristalli liquidi che incorona la console. Ma come cambiare marcia se non c'è la leva del cambio?

Molto semplice Dal momento che tutti i "sette" saranno equipaggiati esclusivamente con "automatico" a sei rapporti (a proposito, per la prima volta nel mondo installato sul modello di produzione), non è necessario alcun passaggio. Sebbene, se il guidatore vuole entrare nella modalità di controllo manuale della scatola, i suoi servizi sono le chiavi montate sul volante. E il sostegno è attivato da una leva speciale sul piantone dello sterzo.

Photo BMW 7-series

A proposito, sul nuovo "sette" non troverai la leva del freno di stazionamento. Il freno di stazionamento si accende automaticamente quando il motore è silenziato e si spegne di nuovo automaticamente quando si preme il gas. Le vendite del "Seven" aggiornato sono iniziate con due modelli a otto cilindri "735i" e "745i", su cui, rispettivamente, saranno installati motori da 3,6 e 4,4 litri. Si tratta di motori di una generazione completamente nuova: oltre ai già noti sistemi intelligenti "Vanos" e "Valvetronic", che controllano il cambio di fasatura e alzata delle valvole, utilizzano anche un'altra innovazione fondamentale: la lunghezza variabile dei singoli condotti di aspirazione.

L'uso generoso di motori ad alta tecnologia ha permesso di combinare l'incompatibile: un aumento significativo della potenza con una contemporanea riduzione del consumo di carburante. Così, la potenza del modello "735th" ha raggiunto 272 CV e il "745th" -333 CV Mentre il consumo medio di carburante è sceso a un magro per un'auto di questa classe di 10,7-10,9 litri ogni 100 km. Un po 'più tardi, ci sarà un motore 12 cilindri da 6 litri con una capacità di 400 litri. con., e la linea di propulsori ad otto cilindri completerà il modello benzina "730i" (231 cv) e una coppia di motori diesel - "730d" (204 cv) e "740 d" (250 cv).

Photo BMW 7-series

Le leghe di alluminio sono usate nel telaio. Inoltre, i proprietari dei nuovi Seven quasi dimenticheranno il corpo in un angolo stretto: il nuovo sistema Dynamic Drive calcolerà le accelerazioni longitudinali e trasversali ogni millisecondo, regolando la posizione del corpo in base ad esse. Inoltre, appariranno ammortizzatori di terza generazione con sospensioni pneumatiche a controllo elettronico e assale posteriore con supporto automatico per una determinata altezza da terra.

Le principali differenze tra la versione Li sono che la E66 è più lunga di 140 mm, e questo è andato a suo vantaggio: l'eccessiva "grossolanità" che era troppo intrusivamente dominante nell'architettura della berlina corta è svanita. Disegnare Li è chiaramente diventato più dinamico. La dinamica nel design di una berlina rappresentativa è solo una conseguenza, la causa alla radice dei cambiamenti nelle proporzioni del corpo è sempre una diversa filosofia dello spazio interno.

Photo BMW 7-series

Quindi, in termini di numero di gradi di libertà di regolazione, i sedili posteriori praticamente duplicano il frontale, ma il loro comfort è molto più alto grazie ai comodi poggiapiedi e agli stessi "distanziatori" da 140 mm che "lavorano" da dietro. Bene, anche usato per la prima volta nel mondo dei tendalini laterali elettrici. BMW ha assicurato che un frigorifero autonomo si trovi nella nicchia tra gli schienali della E66, che può funzionare anche in inverno quando il climatizzatore è impostato per riscaldare l'abitacolo. Nella primavera del 2005, il BMW Group ha presentato una versione aggiornata della gamma di modelli di punta della BMW Serie 7 (tipo E65).

Le caratteristiche distintive della versione rinnovata includono un nuovo design della parte anteriore con grandi fari a forma di goccia, un paraurti con una forma di presa d'aria modificata, un'alimentazione con nuove luci dei freni allungate su elementi LED e un paraurti posteriore visivamente leggero. Da cambiamenti appariscenti, aumentò di 20 mm l'altezza del cofano sui montanti anteriori e si estese per la pista posteriore di 14 mm. La parte posteriore è caratterizzata da superfici più sagomate con una nuova striscia cromata, luci posteriori modificate e un grembiule.

Se visti di lato, un bordo più pronunciato sulla soglia indica maggiore sportività e dinamismo. Ci sono cambiamenti minori nella cabina: un nuovo volante, un'interfaccia ridisegnata del sistema iDrive e un nuovo controller, cerchi cromati sulle manopole di regolazione del cruscotto. Come prima, l'auto è assemblata in due versioni: la base (passo 2990 mm, lunghezza 5039 mm) e allungata con l'indice Li (passo 3128 mm, lunghezza 5179 mm). All'interno, la sensazione di lusso e tranquillità è diventata ancora più pronunciata grazie ai materiali e ai colori selezionati. I fari allo xeno e le lavafari di tutti i modelli della BMW Serie 7 sono inclusi nella confezione base.

I fari adattivi sono disponibili come opzione. Gli indicatori di direzione in vetro bianco sono inclusi anche nella confezione base. Tutte le BMW Serie 7 ora utilizzano luci di stop a due stadi. Un significativo aumento delle prestazioni dinamiche, reso possibile da una nuova gamma di motori. Il modello è equipaggiato con unità benzina da 3.0 l (6 cilindri in fila, 258 cv), 4.0 l (V8, 306 cv), 4.8 l (V8, 367 cv) e 6,0 litri (V12, 445 CV). Tutti i motori sono caratterizzati da elevata densità di potenza, ampia gamma di velocità utile, elevate caratteristiche di coppia e consumi moderati di carburante.

L'introduzione di un monoblocco interamente in alluminio, un sistema common rail 3 con iniezione di carburante piezoelettrico e la conformità allo standard Euro-4, grazie ad un filtro antiparticolato di serie, hanno rappresentato una vera svolta nella tecnologia dei motori diesel della serie 7. I Diesel hanno un volume di 3,0 litri (6 cilindri in fila, 231 CV) e 4,4 litri (V8, 300 CV).

Le caratteristiche progettuali della BMW Serie 7 sono sospensioni posteriori a due leve a comando elettronico e multi-link (optional e standard per sospensioni pneumatiche), stabilizzatori attivi Dynamic Drive, cambio automatico ZF a 6 velocità completamente robotizzato prodotto da ZF con un selettore sul piantone dello sterzo, freno di stazionamento elettronico, Servosterzo elettroidraulico Servotronic.

Il pacchetto base per la Russia comprende 10 airbag, un set completo di sistemi elettronici di sicurezza attiva e passiva, iDrive, cruise control, finiture in pelle, serrature per porte continue, volante e sedili riscaldati, tetto apribile, sedili memory, climatizzatore separato , una TV nella parte posteriore, un impianto stereo hi-fi e altre attrezzature. Raccogli l'auto in fabbrica a Dingolfing. Nel 2008, BMW ha rilasciato la quinta generazione della serie 7. Il modello base ha la denominazione di fabbrica F01, mentre la versione estesa con il passo aumentato di 140 mm riporta l'indice di fabbrica F02, indicato con L (ad esempio, 750Li o 740Li).

La presentazione della novità si è svolta al Motor Show di Parigi. Il modello ha subito molteplici modifiche sia all'esterno che all'interno. Esternamente, la novità si distingue per la sporgenza originale sul cofano e una striscia cromata sul pannello del cofano del bagagliaio. Anche cambiato le luci anteriori e posteriori e grembiuli. L'aspetto del modello trasmette il carattere sportivo della vettura, sottolinea la sua rappresentatività ed eleganza. Dimensioni: 5072х1902х1479 mm (versione estesa - 5212х1902х1479 mm).

Questa è una delle berline più spaziose del segmento "F" in altezza e lunghezza della cabina. Salon immerge in un'atmosfera di esclusività, lusso e stile. L'interno è stato aggiornato drammaticamente. Ritornato rivolto alla consolle centrale del guidatore.

Il selettore "macchina" si è spostato nel solito posto tra i sedili anteriori. Di conseguenza, la rondella di iDrive si è spostata più vicino al passeggero anteriore. Inoltre, è stata visualizzata una serie di tasti attorno al controller per un rapido accesso al menu del sistema audio, alla navigazione e a vari sistemi di veicoli. Il nuovo iDrive è diventato molto più semplice e più logico. Ora il controllo completo del clima può essere fatto usando i pulsanti sulla console, e non aggirarsi per l'intricato menu alla ricerca della distribuzione del flusso d'aria. Il controller stesso deve solo essere ruotato e premuto, e devia solo in quattro direzioni, e non in otto, come prima.

Inoltre, è apparso un pulsante di "ritorno" molto utile, come nel sistema Audi MMI. La nuova generazione del sistema di controllo BMW iDrive presenta grafica ad alta risoluzione visualizzata su un display di controllo da 10,2 pollici, un nuovo menu con un'unica struttura e facilità di controllo del controller. I pulsanti di selezione diretta sul controller ora consentono di accedere immediatamente al menu delle funzioni audio, CD, di navigazione e di telecomunicazione. Le funzioni di assistenza visiva e una guida utente coerente sul display facilitano la navigazione tra i vari menu. L'auto è offerta con tre opzioni di motore: BMW 750i, BMW 740i e BMW 730d.

La linea di unità di potenza è completamente aggiornata. Sotto il cofano della versione top è ora un motore a benzina V8 con doppio turbocompressore e iniezione diretta di benzina (High Precision Injection) con una potenza di 407 CV. Questo è seguito da una capacità del motore di sei cilindri di 3,0 litri di capacità di 326 hp La versione diesel è equipaggiata con un motore a sei cilindri in linea con turbocompressore e un sistema di iniezione Common Rail di terza generazione con una capacità di 3,0 litri di 245 CV.

Tutte le vetture sono dotate di serie di un cambio automatico a sei rapporti con selettore elettronico e dinamica del cambio ottimizzata, che consente cambi marcia rapidi, maggiore comfort di cambiata e consumi ridotti. Nel 2010, sulla base della BMW F01, è stata lanciata la berlina ibrida BMW ActiveHybrid 7. La centrale è una combinazione di un V8 a benzina da 4,4 litri con doppio turbocompressore (tecnologia Twin Scroll) e un sistema di iniezione diretta HPI e un motore elettrico. La potenza totale del motore è di 465 litri.

con., di cui il motore elettrico rappresenta 20 litri. a. (o 15 kW). Il pacco batteria agli ioni di litio si trova dietro l'asse posteriore della vettura, il che ha influito sulla quantità di bagagli (460 litri in ActiveHybrid 7 contro 500 litri in 7 serie).

L'unico cambio disponibile è una trasmissione automatica a 8 velocità. Il corpo è realizzato in acciaio di nuova generazione, che consente di assorbire l'energia di impatto nelle zone di deformazione controllata e proteggere i passeggeri dai suoi effetti. I poggiatesta anteriori attivi si spostano in avanti al momento della collisione, gli airbag di ultima generazione, le cinture di sicurezza a tre punti su tutti i sedili, i pneumatici con un sistema di indicazione delle forature forniscono una protezione aggiuntiva. Il sistema BMW ConnectedDrive contatta automaticamente il servizio di soccorso in caso di incidente e riporta le coordinate del veicolo. Stabilità sulla strada e guida fluida.

È così che puoi descrivere più accuratamente la sospensione della BMW F01. L'uso dell'alluminio nelle sospensioni anteriori a doppia leva ha ridotto il peso e aumentato la stabilità della vettura. Lo sterzo scolpito e l'eccellente aderenza dei pneumatici renderanno qualsiasi manovra sicura per i passeggeri. Grazie all'utilizzo dell'innovativa tecnologia brevettata, l'asse posteriore a V integrato, creato appositamente per la BMW Serie 7 F01, si ottengono eccellenti dinamiche e il massimo livello di comfort.

Le sospensioni pneumatiche sono incluse nell'attrezzatura standard delle versioni con una base estesa: con il suo aiuto, viene mantenuta una luce da terra costante, indipendentemente dal carico. I modelli "lunghi" si distinguono anche per la presenza di una tenda sul lunotto e per le modanature cromate sul tetto. Dynamic Drive è disponibile come opzione.

Utilizza nel suo lavoro una moltitudine di sensori, con l'aiuto dei quali vengono determinate le forze di inerzia laterale e viene calcolata la forza contraria necessaria per mantenere la scorrevolezza e la stabilità. In curva o in ricostruzione, il sistema aiuta a ridurre l'oscillazione del corpo e aumentare la controllabilità. La 7a serie BMW di quinta generazione viene fornita di serie con fari bi-xenon, tra cui luce diurna, fendinebbia e luci dei freni a due stadi, cerchi in lega da 18 pollici, cruise control dinamico, volante in pelle con multifunzione e regolazione del sedile del conducente elettrico con " Memoria ", così come il climatizzatore automatico a due zone.

Come optional sono disponibili fari di retromarcia adattivi con distribuzione della luce variabile e una luce di svolta. Quasi quattro anni dopo il debutto della quinta generazione BMW 7-Series (F01 / F02), la casa automobilistica bavarese ha preparato una versione aggiornata della sua berlina ammiraglia, che ha ricevuto una serie di modifiche tecniche ed esterne, nonché un interno modernizzato. La berlina rinnovata BMW serie 7 2013 ha ricevuto nuovi fari a LED con anelli luminosi, tradizionali per il marchio, e un "elegante placca d'accento". Le famose "narici" hanno leggermente modificato la forma, anziché le precedenti 12 strisce verticali, ora 9.

Inoltre, la vettura ha un paraurti anteriore diverso. Un nuovo pezzo di equipaggiamento è apparso lungo i lati - un indicatore di direzione integrato nella parte inferiore dello specchietto retrovisore esterno. E sul paraurti posteriore è stata aggiunta la fodera cromata. Diverse innovazioni sono apparse nella cabina, ad esempio, nuovi sedili in pelle per il guidatore e il passeggero anteriore. Opzionalmente, è possibile inserire i sedili posteriori, realizzati su misura in base alle singole esigenze dell'acquirente.

Inoltre, gli ingegneri hanno ridotto il livello di rumore nella cabina quando il veicolo è in movimento. C'era un sistema audio surround Bang & Olufsen da 1200 watt, e un sistema di intrattenimento opzionale con due monitor da 9,2 pollici è disponibile come opzione per i passeggeri posteriori. Un'altra innovazione è stata presa in prestito dalla BMW Serie 5 F10. Questa è una dashboard digitale che offre una scelta di quattro diverse varianti del suo design. Per il conducente, dietro al volante è apparso un display multifunzione che può essere personalizzato in base alle proprie esigenze. Uno dei cambiamenti più importanti è stato le nuove opzioni del motore completamente ridisegnate.

Gli sviluppatori hanno ridotto il consumo di carburante e il livello di emissioni di sostanze nocive nell'atmosfera. Nella linea dei motori diesel, un nuovo motore a sei cilindri da 3,0 litri con tre turbine, debuttando in precedenza sul modello M550d xDrive. Questo motore da 381 hp (740 Nm) è installato su una modifica di 750d xDrive, fornendo un'accelerazione a cento in 4,9 secondi. Secondo la casa automobilistica, il consumo medio di una berlina nel ciclo combinato con un nuovo motore diesel è di 6,4 litri per 100 km di binario.

La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km / h. Gli acquirenti europei possono anche acquistare una novità con i diesel più modesti: 730d con un "sei" in linea da 3,0 litri con una capacità di 258 CV. e 740d con un motore simile, ma con una potenza di 313 forze. La versione base rimane la stessa versione della 730i con un "sei" da 3 litri a benzina atmosferico con una capacità di 258 CV. (310 Nm).

Con questo motore la berlina consuma in media 8,6 litri ogni 100 km. Questo è seguito dal 740i, che ha ricevuto un nuovo motore bicilindrico N55 da 3,0 litri, con 320 e 450 Nm di potenza. La modifica 750i vanta un V8 turbocompresso da 4,4 litri, la cui efficienza è aumentata dai precedenti 407 a 450 CV e la coppia massima è aumentata a 650 Nm. Allo stesso tempo, il consumo medio di carburante è stato ridotto a 8,6 litri per 100 km. La versione top della BMW 760i è equipaggiata con un motore a 12 cilindri con tecnologia BMW TwinPower Turbo, iniezione diretta della benzina e controllo variabile della fasatura delle valvole.

Il motore interamente in alluminio da 6 litri sviluppa 544 CV potenza e 750 Nm di coppia. Il consumo medio è di 12,8 litri per 100 km. Per quanto riguarda la versione ibrida della berlina ActiveHybrid7, da ora in poi un motore a benzina da sei cilindri da 320 litri a tre cilindri si trova sotto il cofano invece di un "otto" twin turbo da 4,4 litri con una capacità di 408 CV. Accoppiato con un motore elettrico, la potenza totale dell'installazione è di 354 CV. e 500 Nm.

Accelerazione a centinaia - 5,7 s, consumo ed emissioni - 6,8 l / 100 km e 158 g / km, rispettivamente. Tutti i motori sono aggregati con una trasmissione automatica a 8 velocità. Inoltre, sono disponibili funzionalità quali spegnimento automatico e riavvio del motore, recupero dell'energia di frenata e la seconda generazione di interruttori della modalità di guida (compresi ECO PRO e funzione di decelerazione).

Innovazioni nella lista dei sistemi di sicurezza: sistema di visione notturna BMW e sistema Dynamic Light Spot con funzione di riconoscimento dei pedoni, sistema di controllo della luce di guida a LED non abbagliante, sistema Driver Assistant Plus con funzione Stop & Go, sistema di protezione attiva Active Protection con riconoscimento automatico della stanchezza del guidatore e indicatore di restrizione velocità, compreso il divieto di sorpasso utilizzando i simboli dei segnali stradali appropriati.

L'equipaggiamento di serie include DSC, che combina freni antibloccaggio (ABS), controllo automatico della stabilità (ASC), controllo dinamico della trazione (DTC), controllo dinamico della frenata (DBC) e controllo della frenata in curva (CBC). Secondo il produttore, la nuova BMW Serie 7 è la prima vettura al mondo dotata di un sistema elettronico di regolazione dell'ammortizzatore, che individualmente per ogni ruota si adatta alla giusta qualità del manto stradale e dello stile di guida. Inoltre, tutte le versioni a trazione posteriore dei "sette" per la prima volta riceveranno il servosterzo elettrico EPS, che fornisce una forza di supporto utilizzando un motore elettrico (di serie).

La prestigiosa berlina BMW Serie 7 di sesta generazione 2015 - 2016 nei corpi G11 e G12 è stata presentata ufficialmente dalla casa automobilistica bavarese il 10 giugno 2015. Il debutto mondiale del modello si terrà nell'ambito del Motor Show autunnale 2015 di Francoforte. Come prima, l'auto è offerta su un passo convenzionale (corpo G11) e allungato (corpo G12). Quest'ultimo fornisce un ulteriore 14 centimetri di lunghezza del corpo, che ha interamente avvantaggiato i passeggeri di fila posteriore. Il cuore della macchina è una nuova piattaforma modulare.

Le dimensioni complessive della BMW Serie 7 (corpo G11) aumentano e raggiungono una lunghezza di 5098 mm (+19 mm), in larghezza - 1902 mm e in altezza - 1478 mm (+7 mm). Gli ingegneri hanno anche esteso la carreggiata anteriore / posteriore della vettura di 7 mm e 4 mm, rispettivamente. La dimensione del passo è preservata dal suo predecessore - 3070 mm nella versione normale e 3210 mm nella versione lunga. Grazie all'utilizzo di materiali leggeri nel design della berlina, tra cui predomina la plastica rinforzata con fibra di carbonio, il peso totale della BMW Serie 7 (corpo G11) è diminuito di 130 chilogrammi.

Il tetto della berlina e le sue porte sono realizzate in "metallo alato" (alluminio), le barre del tetto, i pilastri centrale e posteriore, le soglie e il tunnel centrale sono realizzati in materiali compositi. Di conseguenza, la struttura del corpo era molto dura e resistente. La distribuzione del peso lungo gli assi è ideale: da 50 a 50.

Per ridurre il coefficiente di resistenza aerodinamica del 15%, gli ingegneri hanno sviluppato un rivestimento liscio del fondo, una speciale forma di specchietti retrovisori e condotti dell'aria nelle ali anteriori per rimuovere il flusso d'aria dai passaruota. Gli ammortizzatori d'aria attivi nella griglia funzionano in cinque modalità. L'aspetto della berlina è stato rivisto in modo piuttosto drammatico, anche se nel quadro del design aziendale riconoscibile, rispondendo alle critiche della precedente generazione per eccessivo conservatorismo.

I fari sono diventati più lunghi e più stretti, le "narici" di marca - più grandi. Per impostazione predefinita, la luce di testa è "carica" ​​con LED, e l'ottica basata su laser è fornita come opzione. I LED si nascondono anche nella nebbia della macchina. Inoltre, la berlina VI-generazione è stata equipaggiata con nuovi paraurti anteriore / posteriore, luci posteriori ridisegnate, che sono visivamente sezionando la fodera cromata in due parti. Nell'area delle soglie ai lati del corpo, è apparso un pad elegante in metallo, che trasforma in piccole forme i condotti dell'aria delle ali anteriori.

Per quanto riguarda il salone, come ha notato il produttore, l'interno è diventato più avanzato e moderno. L'architettura del pannello frontale è rimasta invariata, ma il materiale della sua decorazione è migliorato, l'autista sarebbe stato accolto da un nuovo volante, il cruscotto (elettronico) ha ricevuto un effetto 3D e un display di proiezione di nuova generazione. Anche la console centrale e le carte della porta sono state ridisegnate. A seconda della versione, l'interno è rivestito in pelle Nappa o Dakota con inserti in legno o alluminio.

Il sistema iDrive della nuova generazione (ora con touchscreen), che ha imparato a capire i gesti, gestisce l'intera elettronica in cabina: una speciale tecnologia consente di controllare il sistema senza nemmeno toccare il monitor, ad esempio, regolare il volume del suono e rispondere alle chiamate. Un supporto per smartphone con ricarica wireless a induzione è apparso sulla console centrale. Per gli acquirenti che intendono affidare completamente la gestione di un autista personale e spostarsi in auto solo nella fila posteriore, viene fornito il pacchetto Executive Lounge.

È disponibile solo per la modifica del passo lungo e comprende un climatizzatore automatico a quattro zone, sedili posteriori regolabili elettricamente con funzione di massaggio, ventilazione di tutti i sedili. Inoltre, con questo pacchetto è disponibile una più ampia gamma di regolazioni del sedile per i passeggeri posteriori, mentre un passeggero sulla parte posteriore destra può utilizzare anche un poggiapiedi montato sul sedile anteriore.

La caratteristica principale di questo pacchetto è una consolle aggiuntiva davanti ai sedili posteriori, nella quale sono nascosti un tavolo pieghevole con portabicchieri e un tablet da 7 pollici, attraverso il quale è possibile controllare tutti i sistemi di bordo del veicolo. Altre opzioni includono un tetto panoramico in vetro, sul quale è proiettato un cielo stellato (disponibile, ancora una volta, solo per le versioni a base lunga), un sistema audio Bowers & Wilkins Diamond con audio surround, nonché una funzione Ambient Air opzionale, che ionizza l'aria e lo aromatizza con uno degli otto aromi forniti.

Oltre al design elaborato della vettura vanta una diffusa introduzione della tecnologia dell'informazione. Pertanto, la tecnologia del parcheggio remoto permetterà all'auto di guidare autonomamente in un parcheggio o in un garage stretto e lasciarlo. Il proprietario dell'auto in questo momento potrebbe non essere in cabina.

Other autos category BMW

Other languiges:

🇩🇪de🇪🇸es🇫🇷fr🇬🇧eng🇮🇹it

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Follow me!