BMW 3-series - revisione auto

Photo BMW 3-series

La BMW E21 - il primo corpo della BMW Serie 3 (coupé a due porte) - fu introdotta per la prima volta nel luglio del 1975 come un degno cambiamento del leggendario Coupé 2002 (corpi 114 ed E10). L'unico modello 114-1502 fu prodotto per qualche tempo in parallelo con la E21 e fu offerto come auto economica durante la crisi del carburante. Le sospensioni anteriori E21 sono del tipo McPherson con i supporti inclinati all'indietro per migliorare la reattività dello sterzo. Lo stabilizzatore anteriore è stato utilizzato anche come supporto per lo sterzo. Freni anteriori - dischi ventilati con pinza fissa e due pistoni.

Freno posteriore-tipo a tamburo (sul potente - disco). Le sospensioni posteriori - che ora sono diventate un classico per BMW - sono indipendenti, con leve oblique e montanti. I primi modelli E21 erano 315, 316, 318, 320 e 320i. La lettera "i" significava utilizzare un iniettore Bosch K-Jetronic (noto anche come CIS, Continuous Injection System) anziché un carburatore Solex. Equipaggiato con una macchina già nota e collaudata da quel momento il motore M10. In tali casi, l'auto fu prodotta fino al settembre 1977, quando la BMW introdusse un motore sei cilindri completamente nuovo per la terza serie. Il nuovo motore ha ricevuto il codice M60.

Photo BMW 3-series

Più tardi in una forma leggermente rivista, questo motore divenne noto come M20. È stato progettato per riempire lo spazio tra il piccolo quattro cilindri M10 ei grandi motori a sei cilindri da 2,5 litri in su. Il nuovo motore si chiamava "baby-six" - M60 "small six". Il sistema di alimentazione del motore 2 litri era equipaggiato con lo stesso carburatore Solex, un iniettore K-Jetronic da 2,3 litri, simile a quello usato nel M10 da 2 litri, ma con 6 iniettori invece di quattro. Contemporaneamente al cambio del motore, la società ha apportato una serie di modifiche al telaio.

Alla fine del 1979, furono apportate nuove modifiche al corpo dell'E21. Le modifiche nel vano motore hanno permesso finalmente di spingere la ventola del motore nei modelli a 6 cilindri. Ma nel 4 cilindri doveva fare uno speciale elemento di fissaggio del radiatore per lasciarlo nello stesso posto. L'interno è cambiato un po ', in particolare - il pannello di controllo per il riscaldamento e la ventilazione. Quest'anno, il motore M10 a 4 cilindri con un iniettore, prodotto da 77 a 79 anni esclusivamente per gli Stati Uniti, è finalmente scomparso. Invece, c'è stata una modifica del motore M10 1.8 litri con un nuovo iniettore e catalizzatore K-JetronicLambda.

Photo BMW 3-series

A metà del 1983, la produzione del corpo E21 fu interrotta a causa della comparsa dei seguenti elementi: il secondo corpo treshka con l'indice E30. Questa vettura stava aspettando immediatamente un grande successo, che costrinse anche Mercedes-Benz a lanciare il suo famoso modello 190 (W201). La BMW E30 ha debuttato nel 1982, poi è apparsa una coupé e un anno dopo una berlina a 4 porte. L'interno non lascia dubbi sul fatto che la BMW sia di fronte a noi: la parte centrale del cruscotto viene distribuita al guidatore. Strumenti informativi, controlli in atto.

Il malcontento può causare a meno che la cabina angusta. Dietro è meglio sedersi insieme. È interessante notare che l'accesso al sedile posteriore della serie E30 "a tre pezzi" a quattro porte è molto peggiore rispetto a quello a due porte: l'apertura della porta posteriore è stretta e scomoda. Un bordo rialzato delle berline del bagagliaio complica il carico dei bagagli.

Photo BMW 3-series

Con l'apparizione nel novembre 1982, le berline a due porte (ancora la cosiddetta serie di transizione, in seguito completamente modernizzata per tutte le unità) BMW 316 (1,8 l, 90 CV con carburatore), 318i (105 CV) e 323i (il tradizionale "sei" in-line a 139 CV con iniezione), tutti i modelli con cambio a 5 marce su richiesta, BMW ha confermato la sua redditività. In queste vetture, l'accento è stato posto sul comfort, ma nel quadro di uno stile sportivo, che si è manifestato nel design degli interni: uno stile interno discreto con comandi comodi eseguiti a regola d'arte.

Il successo del modello nei primi mesi di vendita ha permesso di integrare il programma della famiglia con la variante 320iA (2,0 litri inline-sei da 129 litri, insieme a una trasmissione automatica a 4 bande). Ma BMW ha dovuto espandere questa gamma di modelli: alla fine del 1984, i convertitori catalitici furono installati sul "318i" (con il sistema di iniezione LU-Jetronic) e il "323" a sei cilindri e nel luglio 1985, la vecchia fila da 2,3 litri fu sostituita con un ritardo "Sei" sul da 2,5 litri 171-forte (325i). Nel dicembre del 1985, i nuovi modelli furono lanciati in produzione: 325K (con trazione integrale) e 325i convertibile.

Photo BMW 3-series

Questi modelli godevano di una domanda limitata ma costante tra gli appassionati di guida attiva o passatempo attivo. Allo stesso tempo, la produzione di berline 324o a basso prezzo iniziò con rumorosi diesel a sei cilindri (il primo nella storia della BMW). Nell'agosto del 1986, i fan del marchio erano soddisfatti dell'aspetto del modello M3 con un motore 2,3 litri 6 cilindri iniettore da 200 cavalli.

Sebbene, a causa del convertitore catalitico obbligatorio ea causa della resistenza aumentata nel condotto di scarico, la potenza effettivamente risultò essere 5 hp. meno. Esternamente, l'M3 è stato caratterizzato da ali estese con pneumatici a basso profilo di dimensioni 205/55 R15 e paraurti e davanzali "sviluppati". Il valore delle dinamiche di accelerazione (da 6,8 a centinaia) è diventato a lungo una linea di demarcazione, oltre la quale sono già iniziate le vere supercar sportive. Ma dalla lancetta dei secondi vale la pena prendere un emku con molta attenzione, perché gli amanti dello "sperone" per la maggior parte non differiscono in precisione di guida (specialmente qui in Russia).

Photo BMW 3-series

I modelli BMW della terza serie nel settembre 1988 sono stati ridisegnati. Sulla macchina ha iniziato a installare nuovi fari. Forma migliorata delle luci posteriori e posteriori. Nella vasta gamma di motori, è apparso un nuovo motore da 1,6 litri a iniezione da 100 CV, che non si differenziava in termini di efficienza del carburante o dinamica di accelerazione. Ma la sospensione più rigida e l'ago del tachimetro, saltando sui semigusci quando si preme il pedale dell'acceleratore, sono stati fatti credere che il "316i" sia il fratello dell'M3, ma molto piccolo e debole. Allo stesso tempo, "emku" cominciò a produrre sotto forma di convertibile.

I primi station wagon sono datati febbraio 1989 (sono stati rilasciati fino al 1994). La gamma di motori per loro era completamente identica a quella della berlina. La dimensione della cabina Touring varia da 370 a solo 1125 litri, quindi questo modello non è adatto come cammello per dare, nonostante la presenza di una versione a quattro ruote motrici del Touring 325K nella gamma.

Photo BMW 3-series

Inoltre, la sospensione non consente il trasporto di più di 500 kg (compresi i passeggeri). No, non perfora - solo a un certo punto, fallisce. Nell'ottobre 1989, la 318i berlina fu rianimata con un motore a benzina da 1,8 litri da 115 CV con una testata a 16 valvole. Tutti i motori, oltre ai cambi meccanici a 5 marce, erano anche dotati di trasmissioni idromeccaniche automatiche a 4 rapporti. Queste auto erano per lo più popolari negli Stati Uniti e nel Regno Unito. In effetti, l'orientamento sportivo della BMW Serie 3, prima di tutto, sui giovani ricchi era ovvio.

Nel dicembre del 1991, la produzione di berline (E30) fu interrotta (la coupé M3 era ancora nel 1990), fino al 1994 solo i vagoni della stazione Touring furono prodotti. La nuova "troika" con l'indice E36 sostituì la E30 alla fine del 1990. Tutti i vantaggi inerenti al predecessore (EZ0) sono stati preservati e persino aumentati nella nuova famiglia. L'aspetto caratteristico colpisce per sottolineare la potenza e la dinamica dell'identità aziendale BMW.

Photo BMW 3-series

Un po 'di tempo convertibile e vagone sono rimasti dalla vecchia gamma di modelli. La berlina a quattro porte della nuova serie è stata rielaborata con successo e gestita a'la M3 da molte società di tuning tedesche. Ma in metà dei casi, questi "treshki" di accordatura, acquistati sia in altre terre della Germania, sia in Europa, così come negli Stati Uniti, furono consegnati a giovani immaturi. Li abbiamo sfruttati, svitando i motori che erano già indeboliti dalla forzatura, per non parlare del totale disprezzo della visita di servizio regolare. Nella loro giovinezza, poche persone pensano a quanto si può risparmiare sulle spese in caso di corretto funzionamento ...

Pertanto, gli esperti raccomandano di non prendere tuning con l'armatura e le caratteristiche dell'auto portuale: spoiler, deflettori, anti-ali, gonne di plastica con duro, Ammortizzatori "a frizione sportiva", motori forzati da turbine aggiuntive, collettori a geometria variabile e altri "pesi" corrispondenti. Dall'ottobre 1991 è iniziata la vendita della versione economica, ma rapida del turbo diesel 325td (8,9 l / 100 km nel ciclo urbano). Nel gennaio del 1992 furono introdotti i coupé a due porte 320i, 325i e M3, e nel settembre dello stesso anno furono dotati di nuovi motori con fasatura controllata delle valvole.

Photo BMW 3-series

Sulla M3, hanno messo il sistema SMG (un cambio manuale a 6 marce manuale con cambio idraulico, che ha permesso di guidare sia sul cambio automatico che sul cambio manuale senza il pedale della frizione). La deccapottabile della nuova gamma di modelli fu sostituita dal vecchio modello solo nel marzo 1993. Come opzione, offre un top in alluminio rimovibile. L'emergere di un nuovo turbodiesel ad alta velocità 143-forte (velocità massima fino a 214 km / h in berline), equipaggiato per la prima volta con un refrigeratore d'aria intermedio (intercooler), si è verificato nell'ottobre 1993.

Dall'inverno del 1994/95, oltre alle berline e ai coupé, c'erano le autovetture a tre oa cinque compatti a tre porte con motori economici con cilindrata di 1,6 litri (102 cv), 1,7 litri (turbodiesel, 90 cv), 1,8 l (115 CV) e un 1.9 litri da 140 cavalli con una testata a 16 valvole. Per ridurre il prezzo su di esso da dietro invece di una sospensione multi-link complessa, come altri modelli della famiglia, c'è una semplice sospensione dipendente con un raggio continuo del ponte.

Photo BMW 3-series

Quintuple Compact (come previsto dalla compagnia, versione per giovani studenti) è un'auto abbastanza pratica per coloro che non sono preoccupati del trasporto di cose per conto proprio: il volume utile del bagagliaio va da 300 a 1030 litri. Nel gennaio del 1995, il modello 328i apparve con la nuovissima fila di alluminio "sei" (per il mercato americano conservava quello vecchio con un blocco di ghisa con una capacità di 93 cv), sostituendo il "325i", che rafforzò la posizione della BMW nel settore dei modelli sportivi economici.

Il tanto atteso station wagon con il nome tradizionale, che era assente dal programma di produzione dell'anno, è stato introdotto nel maggio 1995, quando il modello 323i ha debuttato con un motore a sei cilindri da 170 cavalli, decollando rapidamente e distribuendo un centinaio in soli 8 secondi, e ancora più frizzanti "328i "(193 CV). La capacità di un carro compatto non è la cosa più importante, l'immagine è più importante. La capacità del suo tronco era di soli 1030 litri.

Photo BMW 3-series

È indicativo che per i modelli "treshky" il rapporto prezzo / qualità reale non sia reale, ma il più sottile - prezzo / potere. Soprattutto perché BMW è responsabile per la qualità, e non è all'altezza se l'acquirente non sopporta il prezzo. Per il mercato russo, l'azienda ha persino sviluppato uno speciale pacchetto russo: un aumento della distanza di 25 mm, una sospensione più morbida e un sistema di accensione adattato. Il prossimo aggiornamento dei modelli della serie 3 iniziò nel 1998. Poi iniziò una nuova generazione di berline E46. In due anni, la famiglia di "tre" è stata rifornita con nuovi coupé, station wagon e cabriolet.

Alla fine del 2000, apparvero le tre porte Compact II a 3 porte, create sul telaio E46. In generale, le berline e i tuttofare di questa serie sono cambiate poco nel 2000. La notizia principale è l'emergere di due motori a benzina da 2,2 e 3,0 litri e tre set completi di base per berline, che hanno immediatamente diviso gli acquirenti in sostenitori dello stile sportivo e del comfort. Per il primo, lo sport M è offerto con sedili sportivi e un volante, una sospensione più rigida e ruote da 17 pollici. Esistono differenze puramente esterne. Le opzioni Comfort e Top Comfort sono progettate per una guida più morbida e si differenziano sia per l'equipaggiamento interno che per l'equipaggiamento.

Photo BMW 3-series

Il nome Thor Comfort in sé parla di uno standard elevato. Include costosi fari allo xeno, sedili anteriori riscaldati elettricamente, l'inclusione di tergicristalli sul sensore pioggia, ecc. Nel giugno del 2000, la gamma di modelli di berline e station wagon fu integrata con serie complete di trazione integrale 330Xi e 330Xdi con un nuovo propulsore. I nuovi articoli hanno ricevuto una sospensione anteriore modificata e tutte le ruote guidano tutte le ruote attraverso la valigia di trasferimento con una catena di "Morse" e il differenziale centrale. In generale, la trasmissione è simile a quella utilizzata sui SUV X5.

Invece dei differenziali meccanici di maggiore attrito, viene utilizzato il sistema ADB-X di "differenziazione automatica", che consente di ridistribuire le forze di trazione sulle ruote, a seconda della loro adesione alla superficie stradale, mediante un sistema di frenatura funzionante. Inoltre, le auto hanno utilizzato l'ultimo motore 6 cilindri in linea con una cilindrata di 3,0 litri, creato sulla base dell'unità da 2,8 litri. La corsa del pistone è aumentata da 84 a 89,6 mm. Capacità aumentata di quasi il 20% - da 193 a 231 CV, che ha permesso ai veicoli più pesanti di avere prestazioni dinamiche migliori rispetto ai modelli Touring 328i e 328i convenzionali.

Photo BMW 3-series

Altri due modelli (330Xdi e 330 Xdi Touring) completano il noto motore diesel da 184 CV con turbocompressore da 2,9 litri. Alla fine del 2000, l'intera famiglia "triples" acquisì nuove varianti - 320i e 325i. Per il primo, la cilindrata del motore aumentò G 2.0 a 2.2 litri e la potenza - da 150 a 170 hp Il volume di lavoro dell'unità da 2,5 litri del modello 323i è rimasto lo stesso, ma a seguito della modernizzazione, la potenza è aumentata da 170 a 192 CV e l'indice della macchina è stato modificato in 325i. La famiglia coupé è ora guidata dal leader generalmente riconosciuto tra le auto di questa classe M3.

Differenze esterne della vettura sono in un paraurti anteriore con spoiler più grande, eleganti grate di ventilazione sulle fiancate dei parafanghi anteriori e speciali ruote in lega cromate. Nel salone ci sono sedili sportivi, un volante a "tre razze" con l'abbondanza di vari pulsanti funzionali ed eleganti cerchi cromati ora di quadranti rotondi nel cruscotto. A 45 cc maggiore cilindrata M3. La prima mondiale della cabriolet sul telaio della troika si è tenuta nel marzo 2000 al Salone di Ginevra.

Photo BMW 3-series

L'aspetto di una decappottabile con un coupé è ovvio, sebbene le auto abbiano porte e parafanghi posteriori diversi. Il cabriolet ha un arco di sicurezza innescato automaticamente quando l'arco si capovolge e una capote pieghevole che si inserisce in uno speciale contenitore volumetrico e può essere smontata. Nella stagione fredda, un hard top è installato, trasformando l'auto in un coupé a tutti gli effetti. Dall'agosto 2000, la BMW M3 nelle versioni coupé e cabriolet è stata offerta con un cambio sequenziale sequenziale M (SMG II) di seconda generazione.

Si tratta di un cambio manuale senza frizione, costruito sulla tecnologia "Formula 1" e dotato di una modalità di cambio automatico. Indipendentemente dalla forma del corpo del modello, gli sviluppatori hanno raggiunto un alto livello di sicurezza attiva e passiva. Tutti i modelli (ad eccezione della versione compatta 316i) sono equipaggiati di serie con sistema antiscivolo ABS e ASC + T. Le berline sono dotate di un sistema di controllo della forza frenante, per berline con motori a sei cilindri, è inoltre disponibile un ulteriore sistema di controllo dinamico della stabilità, che impedisce al veicolo di sbandare in curva.

L'elevato livello di sicurezza passiva fornito dalle zone di deformazione direzionale è migliorato dall'uso di tenditori pirotecnici e ancoraggi delle cinture di sicurezza sui sedili anteriori. I modelli sono dotati di airbag gonfiabili per il guidatore e il passeggero anteriore, nonché di airbag laterali posizionati nelle portiere anteriori. La nuova berlina 3 Series è inoltre dotata di airbag tubolari di tipo ITS per proteggere la testa, che aumenta del 200% il livello di protezione negli urti laterali. La nuova generazione della BMW Serie 3 è arrivata sul mercato nella primavera del 2005. Ha sostituito la piattaforma E46, famosa in tutto il mondo e apparentemente sempre più popolare.

La preoccupazione non ha deciso un cambiamento di stile cardinale, ma si è limitata ai cambiamenti evolutivi, portando l'apparenza di "treshki" in linea con il design dei modelli precedenti. Al centro della macchina - la piattaforma allungata della 1a serie. Questa quinta generazione, che passa sotto la denominazione di codice E90, ha notevolmente aggiunto dimensioni (4520x1813x1424 mm). Il passo è aumentato a 2760 mm. Un fatto notevole: nonostante il nuovo "treshka" sia più grande del suo predecessore in tutte le dimensioni, è più leggero grazie all'uso di materiali più leggeri, ma non meno durevoli nel design: principalmente alluminio e magnesio.

Il design combina elementi dei nuovi modelli e le proporzioni classiche del predecessore. L'aspetto dell'auto è diventato più rapido. L'esterno sportivo aggiunge uno sbalzo anteriore corto di 755 mm.

Inoltre, l'auto ha grandi specchietti retrovisori, le versioni 325i e 330i hanno una griglia cromata. Il salone è realizzato nel nuovo stile caratteristico degli ultimi modelli BMW. Ricordiamo che questa berlina cinque posti di classe D può essere sia a trazione posteriore che a trazione integrale.

Il motore di base per la 320i era un motore a sei cilindri a benzina da 2,2 litri con fasatura variabile delle valvole, 150 CV. Il 325i ha ricevuto un motore da 218 cavalli, e il 330i era equipaggiato con un'unità da 258 cavalli. Le scatole degli ingranaggi sono Steptronic a 6 velocità, manuale o "automatico" (opzionale). In Europa, oltre ai motori a benzina, viene offerta anche la versione 320d con un common rail R4 DOHC da 2,0 litri turbo diesel (163 CV, 340 Nm). La guida confortevole offre sospensioni confortevoli (anteriore McPherson in alluminio, posteriore multi-link), abbinato ad una sospensione eccellente.

La versione base della vettura non ha interni in pelle, a differenza delle controparti più costose della gamma di modelli. L'equipaggiamento di serie comprende l'assistenza alla frenata, il bloccaggio differenziale elettronico, le luci di stop a due livelli (la loro luminosità varia in base allo sforzo del pedale), il sistema di stabilizzazione dinamico DSG, il sistema di assistenza alla frenata, la chiave elettronica senza contatto (il motore si avvia con un pulsante), il servofreno idraulico Servotronic, climatizzatore (optional a 4 zone con telecomando separato per i passeggeri posteriori), sei airbag e molto altro.

A pagamento, è possibile ordinare i fari del tetto apribile e dello xeno adattivo ("girando"). Un sistema di navigazione con un controller iDrive è offerto anche a un costo aggiuntivo. Sei mesi dopo il debutto della berlina, è stata introdotta la station wagon 3 Series, che ha ricevuto il nome tradizionale Touring (E91). È curioso che la berlina e la station wagon per la prima volta nella storia del marchio siano state progettate contemporaneamente. Tecnicamente, ad eccezione del corpo, i modelli sono identici. Nello sviluppo della station wagon, è stata prestata particolare attenzione alla progettazione del vano bagagli.

Quando lo schienale del sedile posteriore è in posizione verticale, la capacità del bagagliaio è di 460 litri. Se i sedili posteriori si piegano nel rapporto di 40:60, il volume netto del bagagliaio aumenterà fino a 1.385 litri. Come prima, non è necessario aprire l'intera porta posteriore per accedere al bagagliaio: le piccole e piccole cose possono essere immerse sollevando il vetro della quinta porta. Da settembre 2006, la BMW Serie 3 Coupé (E92) è prodotta in serie. Nonostante il suo rapporto tecnico con la berlina e Touring, la BMW Serie 3 Coupé ha un design luminoso e distintivo. L'esterno di questa versione è in qualche modo diverso dalla berlina con lo stesso nome.

La parte anteriore è diventata più inclinata e sobria, il paraurti anteriore è cambiato. Il design della parte posteriore è diventato diverso, sono apparse le luci della forma originale. Inoltre, il coupé ha il suo design interno, in qualche modo diverso dalla versione con un corpo a quattro porte. Tra le caratteristiche di questo modello è il primo caso d'uso nel coupé bavarese del sistema di trazione integrale xDrive (modifica 325Ci), che in precedenza poteva essere trovato nei modelli fuoristrada X3 e X5.

Lo standard su tutte le versioni dei fari allo xeno installati sul coupé. Un'altra caratteristica è che il coupé è più lungo della berlina (lunghezza - 4580 mm, larghezza - 1782 mm). La versione diesel offre un turbodiesel da tre litri con una capacità di 231 CV. L'attrezzatura di base è ricca e in grado di soddisfare chiunque.

Più una serie di caratteristiche di sicurezza: sei airbag, Stability Control (DSC), Dynamic Traction Control (DRC) e controllo della frenata. Un pacchetto più ricco Business Plus offre le sospensioni sportive, un volante multifunzione, sedili sportivi anteriori. Inoltre, è possibile ordinare una trasmissione automatica Steptronic a 6 marce invece della "meccanica" standard, colore metallico, rivestimento in pelle Dakota, cerchi in lega, valet posteriore, sensore pioggia, finiture nero lucido o finiture in noce, sedili riscaldati, climatizzatore automatico, cruise control dinamico, convertitore catalitico, protezione carter, tetto apribile elettricamente regolabile, ecc.

Nel 2010, la BMW ha introdotto la coupé aggiornata e la 3 serie convertibile. Le auto hanno ricevuto nuovi fari con anello incorporato di luci a LED che girano leggeri, paraurti modificati con una presa d'aria diversa, un nuovo cappuccio con "narici" a marchio più ampio e luci posteriori a LED. Ogni elemento di design è sportivo. Lo schienale leggero e sportivo attira l'attenzione grazie alle potenti linee curve e allo spoiler posteriore verniciato in tinta con la carrozzeria. Un altro dettaglio importante sono i nuovi specchietti laterali. Non sono eleganti come quelli vecchi, ma la visibilità è molto migliore.

L'equipaggiamento di serie comprende fari bi-xeno anabbaglianti e abbaglianti, che offrono eccellenti prospettive e visibilità eccellente. I fari adattivi allo xeno sono dotati di un correttore dinamico con modalità per autostrade e città, che fornisce un'illuminazione ottimale. La perfetta combinazione di funzionalità ed eleganza di stile è ottenuta attraverso gli anelli delle luci di marcia diurna con elementi a LED, luci di posizione, che si trovano sopra i fari e le luci di posizione. Il look elegante della vettura è completato da luci posteriori con elementi LED e luci dei freni.

All'interno i cambiamenti non sono così tanto. Il design degli interni è ancora pensato ed elegante, tutti gli elementi sono realizzati con materiali di alta qualità: pelle di lusso, legni pregiati. Ora è possibile ordinare la finitura di un pannello centrale in noce, bambù o alluminio. Il sistema iDrive aggiornato è molto più comodo rispetto al precedente. La gestione è diventata più chiara e l'ampio display non si illumina al sole e si accontenta di una grafica straordinaria. Nelle versioni "top-end", il sistema audio non solo ha un hard disk e "capisce" i media esterni (USB-drive o iPod), ma è anche in grado di riprodurre musica anche da un telefono tramite Bluetooth.

C'è un controllo vocale. Il pulsante Sport vicino al joystick del cambio cambia lo sforzo sul volante e le risposte del pedale dell'acceleratore. Gli interruttori a palette hanno cambiato l'algoritmo del loro lavoro. Strisce luminose nelle porte e nelle linee laterali illuminano delicatamente l'interno. La soglia della retroilluminazione si attiva automaticamente quando si apre la porta all'esterno. Quando le porte si aprono dall'interno, le luci nella parte inferiore delle luci si accendono.

Un sistema elettronico per la fornitura delle cinture di sicurezza è integrato nel rivestimento laterale dei montanti centrali: quando il conducente o il passeggero anteriore siedono sul sedile, il sistema gli conferisce una cintura di sicurezza in avanti in modo che sia comodo raggiungerla. Come in ogni altro coupé, l'accesso al divano posteriore è limitato. Ma per sedersi comodamente - due adulti si adatteranno senza problemi. I loro servizi includono una scatola nel bracciolo, un vano con una tenda sotto di esso, un posacenere e deflettori di ventilazione individuali.

I principali cambiamenti hanno interessato la linea di propulsori, di cui moltissimi sono offerti per le 3 serie. In cima alla gamma c'è il nuovo propulsore N55 da 3,0 litri. Una turbina invece di due, il sistema di controllo della valvola proprietario di Valvetronic al posto dell'acceleratore, iniezione diretta ad alta precisione. In realtà, questo significa una gamma più ampia di lavoro efficace. La coppia massima (400 N • m) è ora raggiunta a 1200 giri / min ed è disponibile fino a 5 mila. Questo motore produce 306 CV.

e 400 Nm di coppia, grazie a cui la versione BMW 335i accelera fino a cento in 5,3 secondi con meccanica e in 5,5 secondi sulla macchina (un "robot" DCT a sette velocità con doppia frizione). Convertibile affronta questo compito di due decimi più lentamente. La velocità massima di entrambi i modelli è limitata a 250 km / h. La coupé BMW Serie 3 2010 è equipaggiata di serie con un cambio manuale a 6 marce, la BMW 335dA con cambio automatico a 6 marce. Le BMW 335i e BMW 335dA sono dotate di sospensioni sportive più robuste della Serie M. Convertibile visivamente diverso dal coupé solo ripiegabile. Altrimenti, cambiamenti simili.

Ma la versione da 210 kg della Coupe-Cabriolet è più pesante di una due porte con un tetto fisso. Quindi, la perdita della dinamica - 5,8 secondi sul "manico" e 5,7 secondi con il DCT. Il convertibile hardtop offre un comfort acustico paragonabile a un coupé ad alta velocità. Il processo di piegatura del tetto dura 22 secondi. Per fare ciò, sono necessarie 2 condizioni: la macchina deve rimanere ferma e la temperatura non può essere inferiore a -10 gradi Celsius. L'ampio lunotto termico offre sempre un'ottima visibilità anche in inverno. Il tetto pieghevole, i finestrini laterali e il bagagliaio possono essere aperti con una chiave a una distanza di 8 metri.

Tutte le auto sono dotate di cerchi in lega da 17 pollici; Sistema antifurto satellitare BMW Business; fari allo xeno con rondelle; fendinebbia; un volante sportivo in pelle multifunzione aggiornato; specchi esterni con regolazione elettrica riscaldata e funzione di memorizzazione delle impostazioni; aria condizionata; Radio Business BMW con riproduzione di CD e MP3 così come ancoraggi per seggiolini per bambini ISOFIX. I modelli BMW 335i, BMW 335i xDrive e BMW 335dA sono equipaggiati di serie con sedili anteriori sportivi regolabili elettricamente con una funzione che memorizza le impostazioni del sedile del conducente.

La BMW 335i Cabrio è equipaggiata con un pacchetto di misure BMW EfficientDynamics che comprende sistema di recupero dell'energia frenante, indicatore del cambio, design leggero intelligente, servosterzo elettrico e pneumatici con resistenza al rotolamento ridotta. La sesta generazione della berlina popolare fu introdotta per la prima volta nell'autunno del 2011. Il modello ha ricevuto un indice di fabbrica F30. L'auto offre agli appassionati ancora più comfort, sicurezza, tecnologia moderna e un consumo di carburante modesto per un carattere sportivo.

Gli sviluppatori della società hanno dato alla berlina un aspetto frenetico, che, in un modo nuovo, interpreta e migliora costantemente il design aziendale del marchio BMW. La parte anteriore con le tradizionali "narici" della BMW, i nuovi fari anteriori della configurazione originale, il paraurti anteriore con fendinebbia e condotti dell'aria supplementari, il cofano inclinato. Sul lato, la sesta generazione è più aggressiva rispetto al suo predecessore, e tutto il corpo con un tetto inclinato è diventato atletico. La parte posteriore della BMW F30 riecheggia le decisioni di progettazione con le precedenti 5a e 7a serie. Il coefficiente di resistenza Cx-0,26.

Le dimensioni della BMW Serie 3 sono cresciute in modo significativo: le modifiche hanno interessato la larghezza della pista (+ 37 mm davanti, + 47 mm nella parte posteriore), lunghezza corpo 4,624 mm (+ 93 mm), larghezza sugli specchi 2031mm (+ 42 mm), altezza 1429 (+8 mm) e passo 2810 mm (+ 50 mm). Gioco ridotto a 140 mm. Anche lo spazio della cabina è cambiato nella direzione di aumentare, questo è particolarmente evidente per i passeggeri dietro. Nonostante le dimensioni aumentate, la nuova berlina BMW Serie 3 è diventata più leggera di 40 kg rispetto al suo predecessore. Interni BMW F30 utilizza elementi della cabina della 1a serie (unità multimediale e climatizzazione).

Ma i materiali utilizzati sono più alti che nella "edinichka". La plastica è flessibile, morbida e piacevolmente tattile. La console è tradizionalmente dispiegata nella direzione del conducente. Il volante a tre razze ha il bordo in pelle.

I dispositivi ascetici sono stati posizionati sul cruscotto, per la sua semplicità - informativo e facile da leggere. Incorpora il sistema di visualizzazione multimediale sul cruscotto anteriore. Regolare il sedile del conducente e il passeggero anteriore in abbondanza.

Sono proposte tre linee di design degli interni: "Modern Line", "Luxury Line" e "Sport Line". Ciascuna delle linee di taglio elencate individua il carattere di una berlina sportiva. Il vano bagagli ha 480 litri di volume. Sono disponibili tre unità di potenza con tecnologia TwinPower Turbo. La BMW 328i monta un motore quattro cilindri da due litri con una potenza di 245 CV, che fornisce una coppia massima di 350 Nm a 1250 giri / min. Accelerazione da zero a 100 km / h in 5,9 s. Il consumo medio di carburante è di soli 6,4 litri ogni 100 km.

La BMW 335i è equipaggiata con un motore sei cilindri in linea da 3,0 litri, che sviluppa una potenza massima di 306 CV e una coppia massima di 400 Nm a 1200 giri / min. Accelerazione da zero a 100 km / h in 5,5 s. Il consumo medio di carburante è di soli 7,9 litri per 100 km. La BMW 320d è equipaggiata con un motore diesel a quattro cilindri da due litri, equipaggiato con un sistema di iniezione diretta Common Rail e un turbocompressoregeometria d'ingresso variabile. Questo motore sviluppa una potenza massima di 184 CV. e una coppia massima di 380 Nm a 1750 giri / min.

Accelerazione da zero a 100 km / h in 7,5 secondi. Il consumo medio di carburante è di soli 4,5 litri ogni 100 km. I motori sono abbinati a un cambio manuale a 6 marce oa un cambio automatico a otto rapporti. L'auto è dotata di una funzione di spegnimento automatico e riavvio del motore Auto Start Stop di serie. Tutti i modelli della linea sono dotati di un sistema per la commutazione delle modalità di movimento, tra cui i modi Comfort, Sport, Sport +, nonché un ECO PRO economico. Mantiene uno stile di guida con un consumo di carburante ottimale e consente quindi di aumentare il raggio di crociera in una stazione di servizio. Il livello di equipaggiamento della BMW F30 è molto alto.

Il sistema ConnectedDrive integrato combina funzioni di servizio e di intrattenimento: visualizzazione di informazioni sul parabrezza, telecamera per visione notturna e zone cieche, regolazione della velocità adattiva, lettura di cartelli stradali e molto altro.

Other autos category BMW

Other languiges:

🇩🇪de🇪🇸es🇫🇷fr🇬🇧eng🇮🇹it🇵🇹pt

Select category:

🚗 AC Cars
🚗 Acura
🚗 Alfa Romeo
🚗 Asia
🚗 Aston Martin
🚗 Audi
🚗 BMW
🚗 BYD
🚗 Bentley
🚗 Brilliance
🚗 Bristol
🚗 Bugatti
🚗 Buick
🚗 Cadillac
🚗 Changan
🚗 Chery
🚗 Chevrolet
🚗 Chrysler
🚗 Citroen
🚗 Dacia
🚗 Daewoo
🚗 Daihatsu
🚗 Datsun
🚗 De Tomaso
🚗 Derways
🚗 Dodge
🚗 FAW
🚗 Ferrari
🚗 Fiat
🚗 Ford
🚗 GMC
🚗 Geely
🚗 Great Wall
🚗 Honda
🚗 Hummer
🚗 Hyundai
🚗 Infiniti
🚗 Isuzu
🚗 JMC
🚗 Jaguar
🚗 Jeep
🚗 Kia
🚗 Lamborghini
🚗 Land Rover
🚗 Lexus
🚗 Lifan
🚗 Lincoln
🚗 Lotus
🚗 Luxgen
🚗 MG
🚗 Maserati
🚗 Maybach
🚗 Mazda
🚗 Mercedes
🚗 Mercury
🚗 Mini
🚗 Mitsubishi
🚗 Mitsuoka
🚗 Nissan
🚗 Noble
🚗 Oldsmobile
🚗 Opel
🚗 Peugeot
🚗 Plymouth
🚗 Pontiac
🚗 Porsche
🚗 Renault
🚗 Rolls Royce
🚗 Rover
🚗 Saab
🚗 Saturn
🚗 Seat
🚗 Skoda
🚗 Smart
🚗 Ssang Yong
🚗 Subaru
🚗 Suzuki
🚗 Toyota
🚗 Volkswagen
🚗 Volvo
🚗 Vortex

Follow me!